Donati: «Juve, ecco come si batte il Bayern»

© foto www.imagephotoagency.it

Il Mainz ha battuto a domicilio il Bayern, Donati c’era

Il Mainz nell’infrasettimanale ha espugnato la Allianz Arena vincendo due a uno in Bundesliga contro il Bayern Monaco. Giulio Donati, difensore italiano, gioca nel Mainz ed era in campo, quindi potrebbe dare consigli alla Juventus su come battere i bavaresi: «In realtà prima di noi ci aveva pensato la Juventus a mostrare che il Bayern Monaco si può mettere eccome in difficoltà. Una formula vincente però non esiste. Il tecnico ci ha schierato con un 5-4-1 che ci ha fatto avere un baricentro molto basso e fare un pressing asfissiante in modo tale da bloccare il loro gioco già a inizio azione».

ANNULLARE LEWA – Donati prosegue: «Siamo stati bravi ad annullare il capocannoniere della Bundesliga Lewandowski e questo ha reso meno pericolosa la loro fase offensiva. Penso sia normale che per il Bayern Monaco l’assenza di Boateng in difesa abbia significato meno sicurezza nel reparto. La condizione fisica? Noi abbiano dimostrato di essere più freschi e reattivi e loro un po’ meno rispetto a qualche settimana fa ma non significa che il Bayern è in riserva».

INDICAZIONI – Come riporta Tuttosport Donati non vuole dare troppi consigli alla Juventus perché ritiene Allegri molto capace ma comunque dà alcune indicazioni: «Allegri non ha bisogno dei mei consigli, visto che sino ad ora ha dimostrato di essere un grande allenatore. Ma potrei dirgli di fare come noi del Mainz e giocare con la difesa compatta e tutti pronti a sfruttare in contropiede gli spazi che il Bayern concede. Spero che la Juventus possa ottenere un risultato come il nostro».