Connettiti con noi

Hanno Detto

Conferenza stampa Agnelli: «Dialogo con la Uefa, le minacce non fanno paura» – VIDEO

Pubblicato

su

Agnelli

Andrea Agnelli, presidente della Juventus, ha parlato in conferenza stampa: ecco le sue parole sulla nuova area sportiva bianconera

Andrea Agnelli ha parlato in conferenza stampa presentando la nuova area sportiva della Juventus. Le sue parole.

«Si è parlato molto dell’organizzazione dell’Area Sportiva. Due parole su due argomenti. Il Consiglio di Amministrazione ha definito le line guida per un aumento di capitale fino a 400 milioni. La delibera sarà oggetto del consiglio di settembre, non potrò rispondere a tutte le domande e ai dettagli. Gli effetti della pandemia stanno toccando tutta l’industria, cito dati Uefa che analizzando i bilanci e i budget delle società dei primi campionati europei. C’è necessità di liquidità nel sistema per 8,5 miliardi. Sono gli effetti che la pandemia ha. Si stima che il 30/40% saranno immesse tramite equity, il 30/40% tramite debito e un restante 20% in insolvenza. È importante che gli azionisti della Juve sostengano la crescita della società. I 100 anni di proprietà sono un punto di forza, lo dico con orgoglio. Abbiamo ricevuto con serenità poi una lettera dalla Uefa che ci ammetteva alla Champions. Da parte nostra c’è una volontà di dialogo, non abbiamo nessuna paura delle minacce e siamo confidenti che la nostra azione legale porterà dei risultati soddisfacenti. Ma la vera vittoria sarà tornare ad avere un dialogo nell’interesse di tutti».

RAPPORTO CON CEFERIN – «Con Ceferin ho sempre avuto un ottimo rapporto e continuo a stimarlo come persona. Detto questo quando si lavora nel mondo del business si sa che determinate cose non si possono dire quando si firma un accordo, con le dimissioni immediate dalle mie cariche ritengo di essermi comportato nel migliore dei modi. Alex rimane una persona che stimo e il padrino di mia famiglia, col tempo penso si possa risanare il rapporto».

LE DICHIARAZIONI INTEGRALI SU JUVENTUSNEWS24

Advertisement

Facebook

Advertisement