Roma, Pallotta punta su Petrachi e Conte è più vicino: distanziata la concorrenza del Milan

Roma, Pallotta punta su Petrachi e Conte è più vicino: distanziata la concorrenza del Milan
© foto www.imagephotoagency.it

La Roma rompe gli indugi dopo mesi per Antonio Conte: con l’arrivo in giallorosso di Gianluca Petrachi, il tecnico pare più vicino. Milan al palo per il dopo-Gennaro Gattuso

Il finale di stagione è sempre più vicino e molte squadre sono già al lavoro per anticipare i tempi in vista dell’estate: tra le tante, la più attiva in questa fase è sicuramente la Roma, che avrebbe deciso negli ultimi giorni di puntare con forza ad Antonio Conte per la panchina con una strategia precisa. Nonostante inizialmente l’ingaggio dell’ex tecnico del Chelsea sembrasse effettivamente impossibile per i giallorossi (complice l’ingaggio da 9 milioni di euro netti l’anno percepito fino a quest’anno dai Blues), James Pallotta si sarebbe convinto ad affidare le chiavi della Roma dell’anno prossimo all’attuale direttore sportivo del Torino Gianluca Petrachi, grande amico personale di Conte.

Già da giorni si sussurra di una possibile rottura tra il dirigente granata ed Urbano Cairo (proprio a causa della Roma, pare): difficile che prima della fine della stagione possa muoversi qualcosa, anche se i giallorossi avrebbero deciso di stringere dopo mesi di contatti incessanti i tempi per cercare l’affondo decisivo nei confronti di Conte con lo zampino di Petrachi. Una mossa che, stando al Corriere dello Sport in edicola stamane, potrebbe essere vincente e portare alla fine ad un risultato concreto.

Anche perché in verità al momento le alternative per l’ex commissario tecnico della Nazionale non sarebbero molte: l’Inter ha optato per la conferma di Luciano Spalletti, così come Juventus, Bayern Monaco e Paris Saint-Germain non sembrerebbero più tanto certe di voler cambiare guida tecnica la prossima stagione. Resterebbe semmai sullo sfondo la possibilità Milan in caso di addio di Gennaro Gattuso: Conte è il sogno di Leonardo, anche se ad oggi rispetto ai rossoneri la Roma sembrerebbe aver acquisito, anche grazie alla mossa Petrachi, un deciso vantaggio.