Il retroscena: ecco come FCA ha aperto la strada all’arrivo di Ronaldo alla Juve

© foto www.imagephotoagency.it

Cristiano Ronaldo alla Juventus? FCA ha iniziato a preparare il terreno già un anno fa con alcuni investimenti in Spagna

Cristiano Ronaldo alla Juventus in Italia grazie a FCA? Secondo alcuni c’è lo zampino dell’azienda italo-statunitense facente capo ad Exor e quindi agli Agnelli. La Gazzetta dello Sport ha scelto un retroscena sull’arrivo di CR7 in Italia. La Juve è pronta a fare affari per sfruttare CR7 in campo ma anche fuori perché il portoghese è una vera e propria macchina da soldi, una vera e propria aziende. Per facilitare il suo arrivo, FCA ha dato il via a una serie di investimenti in Spagna, ormai un anno fa. Già prima dell’arrivo di Cristiano alla Juve si è parlato del possibile coinvolgimento di Ronaldo con FCA ma questa notizia è stata smentita.

Cristiano Ronaldo però può aiutare la Juve a rilanciarsi, anche dal punto di vista economico, in tanti altri modi. E sin dai mesi precedenti all’arrivo di Ronaldo alla Juve, FCA ha avviato una strategia aziendale di penetrazione nel territorio iberico, un modo questo per preparare il terreno all’arrivo del portoghese in bianconero. Alfa Romeo ha firmato un accordo, guarda caso, col Valencia, club vicino a Jorge Mendes, procuratore di Cancelo e Cristiano Ronaldo. Inoltre, sempre Alfa Romeo è diventata auto ufficiale di Betis Siviglia ed Espanyol. Infine anche Jeep, altro marchio appartenente agli Agnelli, ha siglato un accordo con un club della Liga, l’Athletic Bilbao. CR7-Juve: l’affare del secolo ha radici profonde.