L’Inter-Milan di D’Ambrosio: «Vinciamo il derby e diamo un segnale»

d'ambrosio inter
© foto www.imagephotoagency.it

Tutta Milano si prepara per Inter-Milan, compreso Danilo D’Ambrosio: il difensore dei nerazzurri ha detto la sua sul derby

Danilo D’Ambrosio dovrebbe partire da titolare con il Milan domani. L’Inter si gioca una partita importantissima a San Siro nel derby coi rossoneri e il terzino ha detto la sua in vista del match più sentito del momento: «La partita è importantissima e vale più di tre punti. Va giocata per far vincere i tifosi e la società. In Nazionale non ne ho parlato con Bonucci, avevamo altro a cui pensare perché in ballo c’era il Mondiale. Non so se sia uno scontro diretto per la Champions League ma di sicuro serve per l’alta classifica, sono certo che il Milan si riprenderà. Noi stiamo facendo meglio ma bisogna far bene nel derby, bisogna dare un segnale importante. Handanovic ha detto che i risultati sono alla base dell’autostima e della crescita e tutto in effetti passa dalle vittorie. Se si vince ci si sente più forti».

Il derby di D’Ambrosio e le critiche

«Affrontiamo prima il Milan e poi il Napoli, due squadre fortissime sulla carta e dal punto di vista della classifica. La trasferta di Napoli sarà una sfida delicata perché loro in casa sono molto forti, quindi arrivare a Napoli con un ottimo risultato nel derby sarebbe un aiuto incredibile. Non c’è un giocatore in grado di spostare gli equilibri in una partita tirata come il derby, penso che sarà decisivo il collettivo» ha continuato D’Ambrosio ai microfoni di Premium Sport. Il difensore dell’Inter ha concluso: «Non dobbiamo pensare alla rimonta subita a aprile. Il nostro gioco viene criticato, ma siamo sempre giudicati in maniera differente. Sono qui da quattro anni e ho visto sempre questo, non mi dà fastidio. Più critiche riceviamo ora, più elogi ci saranno dopo se riusciremo a fare quello che vogliamo fare. Spalletti valore aggiunto? Assolutamente sì, ha una mentalità vincente».