Alves mette in guardia la Juventus: «Non abbiamo ancora vinto»

dani alves atalanta-juventus
© foto www.imagephotoagency.it

C’è una Champions League da vincere e Dani Alves vuole attenzione massima per la Juventus contro il Monaco: le ultime dalle coppe europee, e non solo

Dani Alves guarda avanti alla semifinale di Champions League con il Monaco. Il difensore brasiliano ha messo in guardia i suoi compagni della Juventus perché la coppa ancora non è vinta. «Monaco sottovalutato? La più grande grana di questa Champions League sarebbe pensare di averla già vinta perché abbiamo eliminato il Barcellona. La competizione non è finita e non abbiamo ancora vinto nulla. Non dobbiamo pensare di andare a Montecarlo a fare una passeggiata perché loro giocano senza preoccupazioni, se si ha la mente libera allora si diventa pericolosi. Noi dovremo stare tranquilli e dare tutto in questo momento, è il più importante della stagione. La possibilità di poter raggiungere un’altra finale di Champions League deve darci la carica giusta. La Juventus è arrivata spesso in fondo negli ultimi anni ma non ha vinto e non possiamo sbagliare ancora, qualora dovessimo arrivare di nuovo in finale. All’inizio della stagione volevamo arrivare a questo punto con la possibilità di competere su tutti i fronti, siamo felici di essere ancora in corsa e vogliamo fare la storia. Possiamo vincere tutto e vogliamo sognare. Non abbiamo ancora fatto niente ma siamo vicini a poter vincere ogni competizione, possiamo scrivere una pagina di storia» è quanto ha detto Dani Alves ai microfoni di Premium Sport.