Mi manda Guardiola: De Zerbi finisce sul taccuino del Barcellona

Mi manda Guardiola: De Zerbi finisce sul taccuino del Barcellona
© foto www.imagephotoagency.it

Roberto De Zerbi nel mirino del Barcellona come prossimo allenatore? I dirigenti catalani sono incantati dal gioco di chiaro stampo guardiolano dell’attuale tecnico del Sassuolo

Un’idea di fantamercato, ma forse nemmeno tanto. L’ipotesi, avanzata stamane da alcune indiscrezioni giornalistiche, potrebbe avere un senso nella teoria: Roberto De Zerbi prossimo allenatore del Barcellona. Perché no, ma anche… perché sì? Di base, perché sembra che la dirigenza catalana sia rimasta incantata dagli schemi di gioco dell’attuale allenatore del Sassuolo, reduce da un’ottima prima metà di campionato. L’impronta del 4-3-3 di De Zerbi – non è certo un segreto – è tipicamente di stampo guardiolano: lui e Pep Guardiola, non è un caso, erano amici e compagni ai tempi del Brescia e si stimano reciprocamente. Di più: oltre al bel gioco improntato sul possesso palla ed un chiarissima idea di ordine in campo, ci sarebbe pue un altro punto a vantaggio dell’attuale tecnico neroverde.

Sì, perché a ben guardare in questa stagione il Sassuolo è riuscito a portare a casa anche partite in cui non c’era tanto da giocare bene, quanto sfangarla in qualche modo: decisamente un bene in ottica futura, considerando che dalle parti di Barcellona sono alla ricerca anche di concretezza. L’attuale tecnico dei catalani, Ernesto Valverde, per il momento non è in discussione e punta alla riconferma, mentre per De Zerbi (contratto in scadenza col Sassuolo nel 2020) sarebbe già pronto un rinnovo triennale. Un anno e passa fa poteva già approdare in Spagna (era a un passo dal Las Palmas), ma rifiutò perché non si sentiva ancora pronto. Presto le cose però potrebbero cambiare: basterà aspettare per sapere.