Il Derby d’Italia che accese la rivalità tra Juve e Inter – 16 aprile 1961 – VIDEO

Il 16 aprile 1961, allo stadio Comunale di Torino, si gioca il Derby d’Italia tra Juve e Inter, un match che accenderà la storica rivalità tra le due compagini

Fra i tanti episodi che hanno contribuito a costruire la storica e acerrima rivalità calcistica tra Juventus e Inter, uno dei più importanti è sicuramente quello del 16 aprile 1961. I nerazzurri, guidati da Helenio Herrera, si presentano a Torino per fronteggiare la Juventus capolista in uno dei famosi Derby d’Italia. I bianconeri comandano la classifica con sole quattro lunghezze sulla compagine milanese. Questa, in caso di vittoria, si avvicinerebbe così in maniera molto significativa agli avversari nella lotta al titolo.

L’episodio

Una sfida capace di decidere le sorti di un’intera stagione, dunque, in vista di quello che sarà poi il rush finale. Ci sono così tante attese intorno alla gara che il pubblico torinese accorre in massa allo stadio Comunale per assistere al grande evento sportivo. Un numero enorme, che la struttura non può in alcun modo contenere. Gli spettatori strabordano dalle tribune, arrivando ad occupare anche le zone limitrofe del rettangolo di gioco. L’arbitro dà comunque il via al match, salvo sospenderlo verso la mezz’ora a causa delle condizioni logistiche estremamente precarie.

La ripetizione del match

Il primo responso della Lega è quello di dare la vittoria a tavolino all’Inter per 2-0, ma il 3 giugno, quasi a fine stagione, viene accettato il ricorso della Juventus e si decide così per la ripetizione del match. La partita verrà quindi giocata il 10 giugno con i bianconeri già matematicamente Campioni d’Italia. Per l’occasione, il presidente interista Angelo Moratti, infuriato per la decisione della giustizia sportiva, decide di mandare in campo la squadra De Martino, come si chiamava allora la formazione Primavera. Tra i giovanissimi schierati in campo c’era anche un giovanissimo Sandro Mazzola, che bagnerà il suo esordio con l’Inter con un gol nel 9-1 finale.


Il contenuto video fa parte della serie web Almanacco del Calcio, prodotto da Sport Review srl.