Derby di Milano, quanti duelli in mezzo al campo! Ecco gli uomini chiave

icardi
© foto www.imagephotoagency.it

Mai come domenica sera il derby milanese è aperto a qualsiasi risultato, pur con i nerazzurri leggermente favoriti. Analizziamo i duelli chiave del match

Domenica i riflettori di mezzo mondo si accenderanno sul Meazza quando andrà in scena il derby della Madonnina. La squadra di Luciano Spalletti parte da una posizione di vantaggio rispetto ai cugini. In sette partite i nerazzurri hanno raccolto sei vittorie e un pareggio. Non sempre il gioco ha brillato, ma la compattezza mostrata dagli uomini di Spalletti, appena tre gol subiti, certifica quanto di buono stanno facendo il tecnico e il suo staff. I rossoneri arrivano al derby con la classica spada di Damocle sulla testa e rappresenta il crocevia della stagione. Dopo un mercato faraonico ci si aspettava sicuramente di più dalla squadra di Montella che nelle prime sette giornate ha perso già tre volte (Lazio, Sampdoria, Roma). I rossoneri sono a 7 punti dai nerazzurri, e una sconfitta sarebbe un colpo troppo duro da mandare giù.

Molti i duelli che vedremo in mezzo al campo che potranno decidere il match in un verso o nell’altro. Le fasce saranno terreno di battaglia dove si scontreranno Borini contro Perisic da una parte e Rodriguez contro Candreva dall’altra. É facile immaginare come la catena di destra interista dovrà essere la spina nel fianco della difesa rossonera. Con Borini che non ha nelle sue corde spiccate doti difensive, Nagatomo ma soprattutto Perisic dovranno spingere fortemente su quella fascia sfruttando gli spazi lasciati dall’ex Sunderland. Altro discorso per quanto riguarda la fascia destra dove Ricardo Rodriguez potrebbe mettere in seria difficoltà Danilo D’Ambrosio. Il terzino svizzero è sicuramente l’acquisto che più ha convinto fino a qui e Montella ci farà grande affidamento per bucare la difesa nerazzurra.

Duello “a distanza” anche tra Bonucci-Skriniar e Icardi-Andrè Silva. Il centrale italiano dovrà offrire una prestazione più convincente rispetto a quelle delle ultime partite (contro Sampdoria e Roma soprattutto) e avrà il non facile compito di marcare capitan Icardi, a secco di gol su azione addirittura dal 29 agosto. Sarà sicuramente carico per il derby vista la recente qualificazione ai Mondiali ottenuta con l’Argentina contro l’Ecuador dove ha sfiorato anche il gol. Milan Skriniar è invece l’uomo copertina di queste prime sette giornate, il centrale slovacco si è inserito perfettamente nei meccanismi difensivi di Spalletti e ha dimostrato grande sicurezza e sicura affidabilità a tutto il reparto arretrato, più del suo compagno Miranda. Dovrà fronteggiare Andrè Silva (se Kalinic non dovesse recuperare in extremis) in grande spolvero con la nazionale portoghese con la quale è riuscito a segnare anche nell’ultima sfida contro la Svizzera.

Sarà una partita da spettacolo assicurato, decisivo sia per le speranze di Vincenzo Montella di rimanere sulla panchina rossonera sia per l’Inter che cerca una conferma per le sue ambizioni di scudetto. Appuntamento quindi, domenica sera alle 20.45.