Dinamo Kiev – Napoli, Rebrov: «Il pareggio non ci basta»

Dinamo Kiev – Napoli di Champions League: il tecnico Rebrov in conferenza stampa annuncia battaglia. Sugli azzurri: «Vorranno il possesso di palla come noi, ma possiamo colpirli in contropiede»

La Dinamo Kiev si prepara a sfidare il Napoli nella prima giornata del gruppo B della Champions League. Una sfida non semplicissima per gli azzurri non tanto per il valore degli avversari, quanto piuttosto per fattori ambientali: la squadra di Maurizio Sarri è volata lontano, in Ucraina, dove si annuncia una bolgia domani sera. «Non giocheremo per il pareggio e sappiamo che il nostro tifo potrebbe fare la differenza – ha detto poco fa in conferenza stampa il tecnico della Dinamo, Sergei Rebrov . Abbiamo prima affrontato lo Shakhtar Donetsk in campionato e dopo ho mostrato ai miei i nostri prossimi avversari».

DINAMO KIEV, REBROV: «NOI COME IL NAPOLI» – Rebrov ha poi parlato delle caratteristiche della squadra partenopea: «Siamo due squadre con uno stile di gioco simile: ci piace avere il possesso – ha spiegato l’allenatore ucraino – . Contro il Palermo il Napoli ha tenuto spesso il possesso, ma penso che possano essere puniti in contropiede. Però dovremo difendere bene, perché il Napoli ha un attacco davvero impressionante e può farci male».