Connettiti con noi

Hanno Detto

Dionisi: «Per come si era messa la partita dobbiamo essere soddisfatti. Su Raspadori…»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Alessio Dionisi ha parlato ai microfoni di DAZN dopo il pareggio tra Sassuolo e Spezia: le sue dichiarazioni

Alessio Dionisi ha parlato ai microfoni di DAZN dopo il pareggio tra Sassuolo e Spezia. Le sue parole.

BICCHIERE MEZZO PIENO – «Dobbiamo vedere il bicchiere mezzo pieno ovviamente, mi sarei immaginato una prestazione diversa ma per come si era messa la partita dobbiamo essere soddisfatti. Nel primo tempo eravamo lenti e prevedibili, c’erano problemi legati alla testa. Nel secondo tempo il raddoppio ci ha svegliato, quindi dobbiamo essere contenti per il risultato ottenuto».

RASPADORI – «Raspadori l’ho lasciato fuori nonostante fosse uno dei leader a prescindere dall’età. Immaginavo però che lui avesse potuto darci una mano in una partita così difficile. La nota positiva è che adesso ha messo a posto i conti in fatto di numeri, Giacomo è un attaccante che sa giocare per la squadra. Cerca il gol, ma lui comunque gioca per la squadra».

CRESCITA – «Sì, dobbiamo migliorare nelle letture del gioco. Le squadre che ti affrontano per batterti ti concedono gli spazi, chi invece non te li lascia bisogna lavorare cercandoli, questi spazi. E’ una cosa sulla quale stiamo cercando di migliorare. Poi siamo stati bravi, anche se non è stato facile perché lo Spezia non voleva perde e riprenderla non era facile».