Dybala, déjà vu Bergamo: secondo rigore fallito di fila

© foto www.imagephotoagency.it

Prosegue l’incubo dal dischetto per Paulo Dybala: ipnotizzato da Strakosha nel finale, proprio come accadde a Bergamo contro Berisha

La Juventus cade in casa all’Allianz Stadium dopo 41 partite di campionato. E come accaduto nel finale di Bergamo, anche in questa occasione a tradire sono stati gli episodi decisivi: nella fattispecie, il calcio di rigore fallito da Paulo Dybala sia con l’Atalanta che contro la Lazio. Questo pomeriggio, Mazzoleni ha assegnato con l’utilizzo del Var il calcio di rigore alla Juventus sul risultato di 1-2. Sul dischetto si è presentato Paulo Dybala, subentrato nella ripresa dopo aver iniziato la gara dalla panchina. Ancora una volta un pallone decisivo dagli undici metri e, come a Bergamo, il portiere avversario ha ipnotizzato l’attaccante argentino della Juventus.

Secondo calcio di rigore consecutivo fallito da Dybala e ancora una volta punti pesanti persi per strada dalla Juventus. Due settimane fa era stato Berisha ad ipnotizzare la Joya, mentre quest’oggi Strakosha si è ripetuto sul risultato di 1-2 al 95’, garantendo così la vittoria finale e i tre punti per la Lazio. Quattro punti in meno per i bianconeri nonostante le occasioni dal dischetto nelle ultime due partite e ancora una volta gli attaccanti della Vecchia Signora protagonisti in negativo.