Gattuso-Cutrone, faccia a faccia dopo Bologna

Gattuso-Cutrone, faccia a faccia dopo Bologna
© foto www.imagephotoagency.it

Acque agitate in casa Milan, si lamenta anche il giovane attaccante. Confronto Gattuso-Cutrone dopo Bologna

«Ci sta che chi viene sostituito possa prenderlo male. Ci farò una chiacchierata» aveva detto Rino Gattuso dopo Bologna-Milan. Il riferimento non è a Higuain ma a Patrick Cutrone. L’attaccante rossonero stava per uscire per un presunto problema fisico ma è rimasto in campo per pochi minuti, poi Gattuso ha deciso di toglierlo dal campo per inserire Castillejo (il tecnico voleva provare ad allargare il gioco). Il giovane attaccante milanista che in trasferta non segna da febbraio, non l’ha presa bene e al momento del cambio ha guardato verso la panchina e ha detto: «Perché proprio io?»

La reazione polemica di Patrick Cutrone per la sostituzione a Bologna non è piaciuta a Gennaro Gattuso. Il tecnico del Milan ieri mattina ha parlato con l’attaccate al centro sportivo, per comprendere i motivi che hanno spinto il giocatore a manifestare il suo disappunto in modo plateale. Il giocatore non stava disputando la sua miglior partita, non aveva il solito «veleno» per dirla alla Gattuso. Una reazione, al momento del cambio, dovuta all’adrenalina del momento, e soprattutto alla voglia di sbloccarsi lontano da San Siro. Tutto chiarito in pochi minuti, dopo un pacato confronto tra le parti.