Connettiti con noi

Azzurri

Gattuso e il Mondiale 2006: «Ricordo tutto. E non dovevo neanche partire…»

Pubblicato

su

Gattuso

Gennaro Gattuso ricorda la trionfale spedizione in Germania dell’Italia che vinse il Mondiale 2006

In una lunga intervista al Corriere della Sera, Gennaro Gattuso è tornato anche sulla vittoria del Mondiale con l’Italia nel 2006.

MONDIALE 2006 – «Ricordo ogni istante. Come un film. Io non dovevo partire. In un’amichevole avevo preso una ginocchiata. Lippi mi volle lo stesso. Era un momento difficile, con Calciopoli e il resto. Eravamo dei predestinati alla sconfitta. E questo ci caricò. Le voglio raccontare un episodio precedente. C’era appena stata la sconfitta del Milan a Istanbul, nel 2005. Io vado a Coverciano con la Nazionale. In conferenza stampa parto con un monologo di trentacinque minuti per spiegare la sconfitta rossonera. Torno in stanza, mi stavo asciugando i capelli, quando sento aprire la porta. Entra Lippi furioso, chiude a chiave. Mi ha sfondato. Mi ha detto che lì ero con la maglia azzurra e che solo di quella dovevo parlare. In dieci minuti mi ha insegnato molto. Il merito principale di quella vittoria è proprio suo». 

LEGGI QUI L’INTERVISTA INTEGRALE

Advertisement

News

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.