Gattuso: «L’Europa non è la Serie A, ora testa al Genoa»

gattuso
© foto www.imagephotoagency.it

Gattuso perde la sfida con Wenger: «L’Arsenal ha meritato la vittoria»

Giocare in Italia ed in Europa sono due cose diverse. Il nostro campionato è sicuramente allenante, ma in Europa vedi delle squadre molto dotate dal punto di vista tecnico e fisico. E poi una squadra inglese prende dai diritti Tv circa 3-4 volte di più rispetto ad una italiana. Questo non vuol dire che manchino le qualità da noi, ma lì ci sono giocatori strutturati in maniera molto diversa dalla nostra».

L’AVVERSARIO – «L’Arsenal ha ampiamente meritato di vincere la partita. Mi aspettavo che avrebbero giocato in questo modo. Spero che questa esperienza possa esserci utile per il nostro percorso, prendere queste legnalte può fare anche bene per crescere».

ERRORI – «Abbiamo sbagliato troppo nel primo tempo, soffrendo la loro qualità e non riuscendo ad essere uniti tra i reparti e facendo troppi errori dal punto di vista tecnicoPotevamo fare sicuramente qualche goal, ma potevamo anche subirne qualche altro».

FUTURO – «E’ vero che nel calcio è mai dire mai, e sicuramente essendo una squadra come il Milan che ha blasone e storia non andremo a Londra a fare una gita. Prima però c’è da pensare ed avere la testa al Genoa».