Connettiti con noi

Calciomercato

Genoa, per Laxalt torna la “minaccia” Zenit San Pietroburgo

Pubblicato

su

moviola

L’esterno del Genoa è sul taccuino dei dirigenti russi. Ora i tempi stringono e lo Zenit sta provando l’assalto decisivo per Laxalt: le ultimissime

Sirene russe per Laxalt. Dopo un mondiale da protagonista con la casacca dell’Uruguay, il classe ’93 è entrato di diritto nelle mire di molti club italiani ed esteri. Gli ultimi sondaggi in ordine di tempo sono quelli provenienti dallo Zenit San Pietroburgo, club russo che deve rimpiazzare il partente Domenico Criscito (acquistato dallo stesso Genoa). L’esterno uruguaiano sta vivendo serenamente questa trattativa, pur non avendo mai nascosto le proprie ambizioni al proprio club. La dirigenza del Grifone, infatti, è consapevole delle volontà del ragazzo e in caso di offerte congrue cercherà di accontentarlo.

Dovesse concretizzarsi la cessione di Laxalt, il Ds Perinetti dovrebbe tornare sul mercato. In queste ore è stato preallertato Luca Antonelli, terzino classe ’86 in uscita dal Milan. Il giocatore non rientra nei piani tecnici del club rossonero e si sta guardando attorno per cercare una nuova sistemazione. Per il Genoa sarebbe un gradito cavallo di ritorno: Antonelli, infatti, ha già indossato la casacca rossoblu per quattro stagioni, dal 2011 al 2015, lasciando un ottimo ricordo a tutto l’ambiente genoano. Il calciatore tornerebbe di corsa e il suo contratto in scadenza nel 2019 non può far altro che agevolare l’eventuale trattativa tra i due club. Tutti i tasselli sono al loro posto: se esce Laxalt, il Grifone non si farà trovare impreparato.

News

video