Gilardino riparte dallo Spezia: «Scendere in Serie B non è una sconfitta»

gilardino
© foto www.imagephotoagency.it

Alberto Gilardino si presenta allo Spezia: le sue parole sulla nuova avventura in Serie B con la maglia bianconera

Spezia, ecco Alberto Gilardino. Dopo l’ufficialità arrivata ieri sull’ingaggio dell’attaccante svincolato, arrivano le parole del giocatore: «Sono molto felice di essere qui, ringrazio il patron Volpi e l’ad Micheli che mi hanno aspettato. Scendere in Serie B non è una sconfitta, ho grandi stimoli per questa sfida» le parole dell’attaccante classe 1982 riportate da Premium Sport.

Gilardino ha anche aggiunto: «Obettivo Serie A e raggiungimento dei 200 gol in massima categoria? Non diciamo niente, per adesso non ci penso. In Serie B bisognerà correre, è un campionato difficile, dovremo raggiungere prima la salvezza, poi vedremo. Un attaccante in cui mi rivedo? Belotti e Immobile stanno stupendo, anche Inglese mi piace molto e ha grande prospettiva».