Inter, linea dura: 100mila euro di multa a Icardi. Scintille con Wanda: chiesto un altro intermediario

Inter, linea dura: 100mila euro di multa a Icardi. Scintille con Wanda: chiesto un altro intermediario
© foto www.imagephotoagency.it

Linea dura dell’Inter nei confronti di Icardi: multa di 100 mila euro per il capitano. Capitolo rinnovo: difficile trattare con Wanda Nara

Ben 100mila euro di multa per Mauro Icardi e società irritata: le vacanze costano caro al centravanti argentino dell’Inter. La ripresa degli allenamenti, inizialmente fissata per lunedì 7, era stata spostata da Spalletti a martedì 8 alle ore 11. Icardi ha avvertito del problema aereo il club, ricevendo in risposta una tolleranza fino alle 17, più o meno l’orario di rientro di Lautaro Martinez. El Toro è arrivato con 45 minuti di ritardo, Mauro, atteso nel pomeriggio, non si è proprio presentato all’allenamento. Il giorno dopo il giocatore si è scusato con compagni, staff e società ma non è bastato, perché l’Inter ha scelto la linea più dura. Il ca­so pre Inter-­Napoli di Nainggo­lan ha fissato un’asticella sotto la quale la società non vuole più abbassarsi.

Ora bisognerà aprire un nuovo capitolo, per il rinnovo. La società è irritata dalle dichiarazioni di Wanda Nara, che ieri ha parlato apertamente del rinnovo: «Non c’è accordo, siamo lontani, non vogliamo rinnovare. Su Mauro ci sono tanti club». Il club fa fatica a sopportare la figura di Wandita. Non sono passati inosservati, e non sono piaciuti, ad esempio, i video su Instagram postati da Wanda nelle ore appena precedenti al­lo ‘sfumato’ volo di ritorno. Una delle prime richieste dell’Inter, che pensa a un rinnovo da 7 milioni contro i 9-10 chiesti da Icardi e Wanda Nara, a Icardi sarà quella di trattare con un altro intermediario, e non con Wanda. Difficile. La procuratrice argentina potrebbe essere convocata tra qualche giorno, magari tra una settimana, per parlare del rinnovo.