Inter-Milan 2-2, pagelle e tabellino

© foto www.imagephotoagency.it

Inter-Milan, derby di Serie A 2016/2017: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Il primo derby della Madonnina Inter-Milan in salsa cinese termina 2-2, gara ricca di emozioni, colpi di scena e discussioni. Nerazzurri avanti 2-0 al 45′ grazie alle reti di Candreva ed Icardi, i rossoneri nel finale riescono ad agguantare il pari con Romagnoli e Zapata (al 52′!): risultato forse giusto dal punto di vista del gioco, beffardo per la formazione di Pioli. Una piccola rivincita per Montella, beffato allo scadere dal gol di Perisic, anche se di questa partita ne sentiremo ancora parlare: il gol del 2-2 è arrivato ben oltre dopo i 5′ di recupero assegnati da Orsato.

INTER-MILAN: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Inter-Milan 2-2: pagelle e tabellino

MARCATORI: pt’ 36′ Candreva, 44′ Icardi; st 38′ Romagnoli, 52′ Zapata

INTER (4-2-3-1) – Handanovic 6,5; D’Ambrosio 6, Medel 5,5, Miranda 5,5, Nagatomo 6; Gagliardini 6,5, Kondogbia 6; Candreva 7 (45′ st Biabiany sv), Joao Mario 7 (35′ st Murillo sv), Perisic 6,5 (22′ st Eder 5,5); Icardi 7. Allenatore: Stefano Pioli

MILAN (4-3-3) – Donnarumma 5,5; Calabria 6 (35′ st Ocampos sv), Zapata 6,5, Romagnoli 6, De Sciglio 5; Kucka 5,5 (12′ st Locatelli 6), Sosa 6 (28′ st Lapadula sv), Mati Fernandez 6,5; Suso 7, Bacca 5,5, Deulofeu 7. Allenatore: Vincenzo Montella

ARBITRO: Orsato di Schio.

NOTE: ammoniti Candreva, Handanovic, Gagliardini; Kucka, Locatelli.

INTER – IL MIGLIORE

Joao Mario 7: dopo cinque panchine di fila il portoghese torna titolare e ripaga la fiducia di Stefano Pioli con un’ottima prestazione. Entra subito in partita e mette in crisi la retroguardia difensiva con i suoi movimenti tra le linee. Molto importante nella ripresa il lavoro in fase difensiva, aiutando Kondogbia e Gagliardini per poi rilanciare l’azione.

INTER – IL PEGGIORE

Medel 5,5: soffre troppo nel primo tempo, nella ripresa riesce a limitare le folate degli attaccanti rossoneri. Deulofeu è un incubo e in due occasioni rischia di capitolare in velocità, salvato da Handanovic.

MILAN – IL MIGLIORE

Deulofeu 7: è l’uomo più pericoloso in casa Milan, devastante con il suo cambio di passo. Nel primo tempo mette in crisi Medel in due occasioni e solo uno strepitoso Handanovic gli impedisce di andare a rete. Il nuovo Milan deve ripartire necessariamente dalla qualità del fantasista spagnolo, uomo in più della formazione di Montella.

MILAN – IL PEGGIORE

De Sciglio 5: Romagnoli dopo l’errore sul 2-0 si riscatta parzialmente con il gol e con una prestazione di carattere, il numero 2 invece non riesce a rimediare con efficacia al grave errore commesso in occasione dell’1-0 di Candreva, dove si fa sorprendere dalla verticalizzazione di Gagliardini e si lascia infilare dall’esterno nerazzurro. Non sufficiente inoltre il suo lavoro in fase offensiva.

Inter-Milan: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Il Milan parte forte per cercare di recuperare il risultato, ma la prima occasione importante della ripresa è dell’Inter, con Candreva che calcia fuori da ottima posizione (5’). Al 7’ Bacca prova ad approfittare di un errore in fase di disimpegno di Miranda, ma Handanovic risolve tutto in uscita bassa. L’Inter prova a colpire in contropiede ed al minuto 11 va vicina al 3-0: Icardi serve un ottimo pallone a Perisic, ma il croato spara addosso a Donnarumma. Il Milan risponde con Deulofeu (14’) e Bacca (16’) ma senza riuscire a fare male. Dopo un periodo di buona amministrazione dell’Inter, il Milan trova il 2-1: cross di Suso dalla destra e zampata di Romagnoli. Al 52’ arriva il 2-2 su corner: Zapata in mischia mette a segno la rete del pareggio.

52′ GOL DEL MILAN CON ZAPATA: ultimo corner della partita, palla spizzata da Bacca che arriva a Zapata che insacca

50′ Biabiany spreca l’occasione per il 3-1: il francese salta Romagnoli ma calcia alto da ottima posizione

45′ Terzo ed ultimo cambio per l’Inter: fuori Candreva, dentro Biabiany

43′ Assalto Milan, Inter che prova a resistere ed a chiudere la partita in contropiede

38′ GOL DEL MILAN CON ROMAGNOLI: spunto di Suso sulla destra, cross in mezzo per il numero 13 che insacca

 

35′ Montella prova le cinque punte: fuori Calabria e dentro Ocampos!

35′ Secondo cambio per l’Inter, fuori Joao Mario e dentro Murillo: Pioli passa alla difesa a 3

29′ Il Milan prova il tutto per tutto, Inter che prova a pungere in ripartenza

28′ Secondo cambio in casa Milan: fuori Sosa e dentro Lapadula, Montella passa al 4-2-4

26′ Handanovic perde il pallone dopo un’uscita bassa, Bacca prova ad approfittarne ma lo sloveno riesce a riprenderne il possesso

22′ Primo cambio per l’Inter: fuori un esausto Perisic, dentro Eder. Non cambia nulla dal punto di vista tattico

21′ Ancora Deulofeu pericolosissimo: destro velenoso dello spagnolo dal limite, Handanovic smanaccia in angolo con un grande intervento

16′ Buona occasione per i rossoneri:palla nello spazio in area di rigore per Bacca, ma Medel è bravo in chiusura a respingere il tentativo del colombiano

14′ Spunto di Deulofeu sulla sinistra, ma il cross dello spagnolo non trova nessuno in area di rigore: Perisic allontana il pericolo

12′ Montella prova a cambiare qualcosa a centrocampo: fuori uno spento Kucka e dentro Locatelli

11′ Ottimo contropiede dell’Inter: Medel serve in profondità Icardi, palla in mezzo per Perisic che, calciando un rigore in movimento, spara addosso a Donnarumma!

9′ Ottimo scambio sulla corsia di sinistra tra Perisic e Joao Mario, ma il croato anzichè crossare per Icardi prova il destro: palla sul fondo

8′ Kucka prova la girata su azione da corner, Handanovic blocca senza problemi

7′ Pasticcio di Miranda che perde palla al limite dell’area dopo un contrasto con Sosa, Bacca prova ad approfittarne ma Handanovic risolve in uscita bassa

5′ Kondogbia sfila palla a De Sciglio, arriva Candreva ma il suo destro termina sul fondo

4′ Cross di Suso dalla destra: Handanovic blocca sicuro

1′ E’ iniziato il secondo tempo!

Squadre che stanno per rientrare in campo, tra pochi minuti il fischio d’inizio del secondo tempo

SINTESI PRIMO TEMPO – Parte forte il Milan: tripla occasione al 2’ con Deulofeu, Mati Fernandez e Bacca, ma nessuno dei tre riesce a superare Handanovic. La risposta nerazzurra arriva al 6′: numero di Joao Mario sulla sinistra e cross per Icardi, ma l’argentino non trova la via del gol a causa dell’opposizione di Romagnoli. Suso si mette in proprio al 14’: sinistro dalla distanza, Handanovic risponde presente. Dopo una doppia occasione per il Milan, prima con Sosa (30’) e poi con Deulofeu (31’), arriva il vantaggio Inter: verticalizzazione di Gagliardini per Candreva che super Donnarumma con un pallonetto (36’). Dopo aver mancato di poco il raddoppio, arrivano in ritardo su cross di Joao Mario (40’), Icardi mette a segno il 2-0: cross di Perisic e tap in del capitano.

46′ Termina il primo tempo dopo un minuto di recupero: Inter-Milan 2-0!

44′ GOL DELL’INTER CON ICARDI: ottima combinazione tra Icardi e Perisic, il croato va sul fondo e mette un cross perfetto per il numero 9 che a porta vuota non sbaglia!

 

40′ Ancora Inter pericolosa: cross di Joao Mario dalla destra e Icardi manca di un soffio l’appuntamento con il gol

36′ GOL DELL’INTER CON CANDREVA: verticalizzazione di Gagliardini per Candreva che, perso da De Sciglio, batte Donnarumma con un pallonetto. Dopo il gol ammonito Candreva per essersi tolto la maglietta

 

31′ Deulofeu salta secco sulla sinistra Medel, si accentra ma Handanovic è bravo in uscita a fermare lo spagnolo. Sulla respinta arriva Kucka, che va giù a contatto con Gagliardini: Orsato ammonisce lo slovacco per simulazione

30 Spunto di Sosa sulla sinistra, il Principito prova il pallonetto su Handanovic ma il suo tentativo termina alto

25′ Dopo un inizio di primo intenso sono calati i ritmi, fino a questo momento in evidenza Joao Mario in casa Inter e Deulofeu per il Milan

20′ Cresce l’Inter, che sta iniziando a trovare più spazio sulle fasce

16′ Deulofeu sfugge sulla destra a Gagliardini e tira da posizione defilata cogliendo il palo! Bacca non arriva per un soffio sulla respinta e la difesa nerazzurra spazza, provando il contropiede: De Sciglio risolve tutto

14′ Suso sfodera il sinistro dalla distanza: ottimo intervento di Handanovic sul mancino velenoso dello spagnolo

12′ Punizione dalla sinistra per il Milan: Sosa spreca l’occasione calciando debolmente

8′ Suso verticalizza per Deulofeu, Handanovic è attento e anticipa lo spagnolo in uscita bassa

6′ Grande chance per l’Inter: incursione di Joao Mario sulla dinistra, cross in mezzo per Icardi ma il suo tiro viene deviato in corner da Romagnoli. Corner che non viene concordato

5′ Avvio molto intenso, l’Inter prova a reagire affidandosi a Perisic

2′ Milan vicinissimo al vantaggio con un’azione insistita: Handanovic salva su Deulofeu, sulla respinta arriva Mati Fernandez ma il suo tentativo viene respinto, palla che poi carambola su Bacca che spara alto da pochi passi!

1′ E’ iniziata Inter-Milan: clicca qui se vuoi seguire le pagelle live!

Tutto pronto al Meazza, squadre in campo: tra pochi istanti il fischio d’inizio

Inter-Milan: formazioni ufficiali

INTER (4-2-3-1) – Handanovic; D’Ambrosio, Medel, Miranda, Nagatomo; Gagliardini, Kondogbia; Candreva, Joao Mario, Perisic; Icardi.
MILAN (4-3-3) – Donnarumma; Calabria, Zapata, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Sosa, Mati Fernandez; Suso, Bacca, Deulofeu.

Inter-Milan: probabili formazioni e prepartita

INTER (3-4-2-1) – Handanovic; D’Ambrosio, Medel, Miranda; Candreva, Kondogbia, Gagliardini, Ansaldi; Banega, Perisic, Icardi. In panchina: Carrizo, Murillo, Nagatomo, Andreolli, Santon, Sainsbury, Joao Mario, Biabiany, Brozovic, Eder, Gabigol, Palacio. Allenatore: Pioli
MILAN (4-3-3) – Donnarumma; De Sciglio, Paletta, Romagnoli, Calabria; Kucka, Sosa, Mati Fernandez; Suso, Bacca, Deulofeu. In panchina: Storari, Plizzari, Vangioni, Gomez, Antonelli, Zapata, Locatelli, Poli, Honda, Ocampos, Lapadula. Allenatore: Montella

Intervenuto in conferenza stampa, il tecnico dell’Inter Stefano Pioli ha presentato la sfida contro il Milan: «Europa League è un dovere? Il dovere è dare il massimo, ottenere più vittorie possibile e fare di tutto per vincere il derby. Riemerse delle fragilità? Abbiamo commesso degli errori che non ci appartenevamo da tanto tempo, nelle ultime due partite abbiamo sbagliato due punti: il secondo tempo contro la Sampdoria, contro il Crotone non abbiamo approcciato bene la gara. Nel derby abbiamo l’occasione per dimostrare che non siamo quelli li. Cambi di formazione? Il mio approccio durante la settimana lo hanno capito i miei giocatori, per quanto riguarda la formazione posso fare qualsiasi tipo di scelta: posso confermare tutto l’undici di Crotone o cambiarli tutti. Ci stiamo preparando davvero molto bene è una partita importantissima per tutti. Sei mesi fa siamo partiti a rincorrere e stiamo ancora rincorrendo: mancano 7 partite, due-tre settimane fa voi eravate i primi fare a certi tipi di valutazione. Il lavoro va avanti, il nostro percorso continua ed il nostro approccio deve essere fatto di grande cultura del lavoro e grande voglia di crescere insieme».

Questa, invece, l’analisi del tecnico rossonero Vincenzo Montella: «La società ha gestito bene i tempi della cessione. Adesso c’è il derby e non ci si può distrarre. Noi stiamo preparando questa partita per vincerla, sarà una sfida di alto livello in cui dovremo essere pronti dal punto di vista mentale. Pasalic? Nel derby non ci sarà. Prevedo una gara molto simile all’andata, siamo pronti mentalmente e tatticamente, e abbiamo imparato che le gare non finiscono al 95′».

Inter-Milan: i precedenti del match

Sono 165 i precedenti tra Inter e Milan, bilancio leggermente a favore dei nerazzurri: 61 vittorie nerazzurre, 53 pareggi e 51 vittorie rossonere. La gara d’andata è terminata 2-2, la prima di Stefano Pioli sulla panchina del Biscione con il gol di Perisic in zona Cesarini. Con l’Inter padrona di casa, la vittoria rossonera manca ben da 7 anni: risultato di 0-1 il 14/11/2010, rete decisiva di Zlatan Ibrahimovic. 227 gol totali dell’Inter, 213 del Milan.

Inter-Milan: l’arbitro del match

L’arbitro della stracittadina sarà Daniele Orsato della sezione di Schio, assistenti Di Fiore e Manganelli con Meli quarto uomo. Assistenti addizionali Damato e Russo. 13 gare dirette fin qui, ben 72 le ammonizioni con 2 espulsioni (una per doppia ammonizione). Infine, 2 i rigori assegnati. Nessun precedente stagionale con l’Inter, uno con il Milan: la sfida d’andata con la Fiorentina, terminata a reti bianche al Franchi.

Inter-Milan Streaming: dove vederla in tv

La partita sarà trasmessa dalle ore 12.30, come di consueto sia sulle frequenze satellitari di Sky Sport, per la precisione sui canali Sky Sport 1, Sky Supercalcio e Sky Calcio 1 (anche in HD), sia ovviamente su quelle in digitale terrestre di Mediaset Premium (canali Premium Sport). Non è tutto, perché il derby Inter-Milan andrà ovviamente in onda anche in streaming per piattaforme iOs, Android e Windows Mobile per pc, smartphone e tablet tramite le app Serie A TIM TVSky Go e Premium Play. Esistono alcune liste di siti aggiornate per poter eventualmente seguire il calcio streaming gratis, ma ricordiamo che ad oggi, dopo la chiusura del sito pirata Rojadirecta, non esiste possibilità legale di seguire una partita in streaming live al di fuori di quelle già indicate poco sopra. La gara potrà essere comunque seguita anche da chi non è dotato di tv o connessione ad internet anche tramite le frequenze radiofoniche di Radio Rai con la popolare trasmissione “Tutto il calcio minuto per minuto”.