Inter, Moratti: «Icardi ha il diritto di pensare ad un ingaggio più importante»

Inter, Moratti: «Icardi ha il diritto di pensare ad un ingaggio più importante»
© foto www.imagephotoagency.it

Il rinnovo dell’attaccante dell’Inter, Mauro Icardi continua a far discutere. Sulla vicenda è intervenuto oggi, l’ex presidente del club nerazzurro Massimo Moratti.

Da mesi si discute ormai del rinnovo del centravanti e capitano dell’Inter, Mauro Icardi. Negli ultimi giorni, sono trapelate numerose indiscrezioni, ma la situazione è rimasta invariata: il giocatore, nonostante la volontà di rimanere alla corte di Spalletti non firma perché l’offerta della società nerazzurra non lo soddisfa. L’Inter punta forte sul bomber argentino che sino ad ora ha trascinato la squadra nerazzurra con i suoi gol, sono ben 120 le reti messe a segno con indosso la maglia nerazzurra dal 2013. Sulla vicenda è intervenuto stamane, l’ex patron del club Massimo Moratti che ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di SportMediaset.

L’ex presidente ha affermato: «Ogni anno c’è questa cosa del rinnovo di Icardi. Credo che il giocatore abbia il diritto di pensare ad un ingaggio più importante, ma penso che la società abbia studiato una strategia per farlo rimanere. Ingaggio da 8-9 milioni di euro? Non saprei rapportare le cifre del presente a quelle del passato».