Connettiti con noi

Juventus News

Juve Milan, i tre duelli chiave nel match dell’Allianz Stadium

Pubblicato

su

È il giorno di Juventus Milan una sfida che presenta tre duelli che possono risultare decisivi per le sorti del match, ecco quali

Ci siamo. Ancora qualche ora poi allo Stadium di Torino (20:45) si accenderanno le luci per Juventus Milan. Una sfida che può dire molto con i bianconeri fermi a quota 1 punto e i rossoneri a punteggio pieno che con una vittoria spedirebbero i rivali a -11 da sè stessi e dalla vetta della classifica. Una sfida che secondo quanto riportato da la Gazzetta dello Sport potrebbe esser decisa da tre scontri chiave, ecco quali:

DYBALA-KESSIÈ  – Si avvicinano a questo Juve-Milan nella loro solita posizione: centrale all’interno della squadra. Ma anche con l’ormai solito asterisco: scadenza del contratto a giugno 2022. Il campionato è iniziato, il rinnovo non c’è ancora, potenzialmente per entrambi questo può essere l’ultimo Juve-Milan allo Stadium.

CUADRADO-THEO HERNANDEZ – Saranno lì, sulla loro corsia, faccia a faccia: Juan Cuadrado e Theo Hernandez promettono di accendere la fascia. Esperto, tatticamente intelligente e con il solito bagaglio di tecnica il colombiano, pronto ad innescare il motore, il turbo e la conclusione il francese: Juve-Milan passa anche dalla loro sfida diretta.

CHIELLINI ROMAGNOLI – Capitani part-time, vuoi per scelta tecnica, vuoi per necessità di dosare le forze . Titolari stasera, in una sfida che può valere già molto, specie a livello di convinzioni e psicologia. Giorgio Chiellini “sceglie” le partite da giocare, perché farle tutte non è più un’opzione, Alessio Romagnoli sulla carta parte come terzo centrale, ma le rotazioni lo coinvolgono eccome. Non si troveranno di fronte Ibrahimovic (asssente per infortunio) e Cristiano Ronaldo (andato al Manchester United), ma i pericoli non mancano.