Juve-Samp top e flop: Chiellini è King Kong, elisir Quagliarella, veniale Emre Can

Juve-Samp top e flop: Chiellini è King Kong, elisir Quagliarella, veniale Emre Can
© foto www.imagephotoagency.it

Juve-Samp top e flop, le pagelle: Chiellini è King Kong, elisir d’eterna giovinezza per Quagliarella, veniale Emre Can

La Juventus eguaglia il record di punti in un anno solare, ma con un grande brivido: all’Allianz Stadium la Sampdoria si arrende soltanto al triplice fischio finale. I top e flop dell’ultima recita del 2018.

Juve-Samp: promossi Chiellini, Quagliarella e Dybala

CHIELLINI – King Kong tra inermi palazzi: giganteggia dietro, suona la carica quando è ora di attaccare. Anima, oltreché capitano, di questa corazzata.

QUAGLIARELLA – Si tracanna l’elisir dell’eterna giovinezza e, ad un passo dai 36 anni, segna per la nona partita di fila. Monumentale.

DYBALA – Il “tuttocampista” coniato da Allegri: ricama quando è ora, ripiega quando la squadra ne ha bisogno. Ci aggiunge nerbo, aizzando persino la folla nel finale di partita.

Juve-Samp: bocciati Emre Can, Ferrari e Mandzukic

EMRE CAN – Peccato veniale in occasione del rigore per la Samp, ma è su peccati veniali che si costruiscono gli episodi che decidono le partite. Innaffia il tutto con qualche appoggio errato di troppo.

FERRARI – Chiamato da Giampaolo ad un compito improbo, fatica ad assolverlo: Colley al suo fianco è una garanzia, lui la crepa che si allarga nel muro…

VAR – Tra un tocco di mano in area ed un fuorigioco passivo, ormai è il far-west: servono regole chiare, che valichino l’interpretazione personale del singolo arbitro.

@DanieleGalosso