Juventus, attenta a Mazzarri: è la tua bestia nera

mazzarri convocati torino
© foto www.imagephotoagency.it

Si avvicina il derby tra Torino e Juventus: i granata hanno un motivo in più per sperare

Il derby della Mole di domenica tra Torino e Juventus non sarà una passeggiata per i bianconeri. Al netto degli ultimi risultati, favorevoli alla Vecchia Signora, i granata possono sperare nel cosiddetto “fattore Mazzarri“. Il tecnico toscano è – tra gli allenatori di Serie A -quello che ha media punti e percentuali vittorie più alte contro la Juventus. Diciotto partite in totale, con sole 6 sconfitte sono un bottino di cui andare fieri se si pensa che non sempre Mazzarri ha allenato delle corazzate.

Che fosse un buongiorno nel rapporto tra Mazzarri e la Juventus lo si è capito fin dal mattino. La prima volta fu al Granillo, con Walter che da allenatore della Reggina riuscì a sconfiggere la Juventus di Ibrahimovic & co.. Gli altri 3 successi contro i bianconeri – 4 considerando la vittoria in finale di Coppa Italia – sono arrivati tutti alla guida del Napoli, mentre con la Sampdoria è comunque riuscito a mantenere l’imbattibilità. Mazzarri, con il 22% di vittorie contro la Juve, si mette dietro allenatori come Gasperini, Ballardini, Donadoni, Spalletti e Giampaolo. Per questo il Torino ha un motivo in più per crederci: Mazzarri sa come si fa.