Juventus, Buffon: “Sotto pressione giochiamo meglio”

© foto www.imagephotoagency.it

JUVENTUS BUFFON – Al termine della gara vinta contro il Chievo, Gigi Buffon ha fatto capire che la Juventus è tornata a pieno regime, dopo un periodo di evidente appannamento. Il portierone bianconero, come si legge stamani sulla Gazzetta dello Sport, ha anche parlato della lotta-scudetto contro il Napoli, che potrebbe decidersi con lo scontro diretto del San Paolo: “Eravamo in emergenza, per la Juve era un momento difficile. Però siamo stati molto bravi, abbiamo condotto l’incontro col Chievo dal 1’ al 90’ mostrando personalità e intelligenza. Questa vittoria ha un significato particolare. Abbiamo tre punti di vantaggio, ma dobbiamo giocare al San Paolo. Quindi credo che noi e loro abbiamo 50 possibilità su 100 di vincere lo scudetto, anche se magari la terza e la quarta hanno la possibilità di rientrare. Il Napoli è in un momento di grande crescita, positività, convinzione; ha acquisito secondo me la maturità giusta. Il gruppo di Mazzarri gioca insieme da tanto tempo, ha un’organizzazione consolidata, ha le carte in regola per vincere lo scudetto, ma noi non staremo a guardare. In fondo è bello che il campionato si decida a maggio: sembrava chiuso a fine dicembre e magari per qualcuno non aveva valore, invece per chiunque lo vincerà sarà un’enorme soddisfazione. A noi tra l’altro piace avere un avversario diretto: un mese fa sembrava che giocassimo contro noi stessi, adesso è più bello e ci sono quegli stimoli che magari inconsciamente erano mancati nelle ultime partite, in cui comunque tutto ci è girato storto. Ci esalta giocare sapendo che non possiamo sbagliare.