Juventus-Real Madrid è la notte di Dybala

© foto www.imagephotoagency.it

Paulo Dybala chiamato alla performance monstre contro il Real Madrid di Zinedine Zidane

Juventus e Real Madrid, questa sera all’Allianz Stadium, incroceranno i loro destini per la ventesima volta in Champions League. Nei 4 precedenti incontri andata e ritorno la Vecchia Signora ha sempre avuto la meglio sui galacticos e, per far sì che accada anche stavolta, avrà bisogno del Paulo Dybala in versione migliore. D’altronde questa sfida è sempre stata caratterizzata dalle reti dei grandi attaccanti della storia juventina: nel 1996 segnò Del Piero, nel 2003 Alex e Trezeguet, poi 2 stagioni dopo tocca ancora al francese e nelle semifinali del 2015 sono Alvaro Morata e Carlos Tevez a portare avanti la tradizione.

Verrebbe da dire che, stavolta, il compito spetti sia a Gonzalo Higuain che a Paulo Dybala ma dell’ex centravanti del Napoli non si è fatta menzione nel corso della conferenza stampa di Massimiliano Allegri. Della Joya sì: Dybala? «Domani Paulo farà una grande partita, perchè sta bene, è sereno ed è cresciuto molto mentalmente». E quando vieni chiamato in causa così, non puoi che rispondere da numero 10 della Juve. I dati, d’altronde, parlano chiaro: la Juventus sviluppa il gioco sulle fasce, ma rifinisce l’azione centralmente, proprio lì dove giostra l’argentino. Paulo, tocca a te.