Chelsea, si ferma Kanté: a rischio la doppia sfida con la Roma

© foto www.imagephotoagency.it

Nella partita giocata ieri sera tra Bulgaria e Francia, Kanté ha subito un infortunio che lo mette seriamente a rischio per la doppia sfida di Champions League contro la Roma

Come spesso accade, purtroppo, le soste per gli impegni delle nazionali si rivelano funeste per via dei numerosi infortuni; a farne spese, alla fine dei conti, sono le squadre di club, costrette a dover pregare che si tratti sempre di un problema risolvibile nel giro di poco tempo. Questa volta la sfortuna ha colpito il Chelsea di Antonio Conte e, nello specifico, uno dei giocatori più importanti della squadra, N’Golo Kanté. Il mediano che, da almeno tre anni a questa parte, sta stupendo tutti per le sue innumerevoli doti – recupero palla, grande visione di gioco, senso della posizione, fiuto del gol -, è stato costretto a uscire dal terreno di gioco al minuto 34′ di Bulgaria-Francia, conclusasi 1-0 per i francesi, grazie al gol dello juventino Matuidi.

Il centrocampista di origini maliane ha avvertito un forte dolore al bicipite femorale della gamba sinistra. Nonostante non abbia avuto bisogno della barella, l’infortunio è apparso subito abbastanza serio, viste le prolungate smorfie di dolore. Già nella giornata odierna, Kanté verrà sottoposto agli esami clinici necessari; solo lì, si saprà se Conte potrà avere a disposizione uno dei suoi uomini simbolo per l’importantissima sfida di Champions League contro la Roma di Di Francesco. Al momento, potrebbe essere molto difficile prospettare un suo rientro per la partita dello Stamford Bridge, vista la posizione molto delicata dell’infortunio, in programma il 18 ottobreConte incrocia le dita e si augura, almeno, di averlo a disposizione per la trasferta nella Capitale del 31 ottobre.