Milan, Kessié ritrova la Juventus e spunta un retroscena di mercato

kessié
© foto www.imagephotoagency.it

Franck Kessié è il giocatore di movimento con più minuti giocati nel calcio italiano, il suo Milan affronterà la Juventus e per lui sarà una sfida particolare

Il Milan troverà la Juventus sabato, quando tornerà in campo la Serie A. Sarà una partita particolare in special modo per Franck Kessié. Il centrocampista ivoriano giocherà contro quella che avrebbe potuto essere la sua squadra. Nel 2013 è stato a un passo dal vestire il bianconero, ma non se ne fece nulla. Lasciò lo Stella Adjamé solo nel 2014 per andare all’Atalanta e l’unico bianconero indossato è, finora, quello del Cesena. Raccontò lui stesso il retroscena: dopo il Mondiale Under 17 di cinque anni fa, la Juventus provò a prenderlo ma non ci fu l’affondo decisivo.

Quella è stata la volta in cui la Juventus è stata più vicina a prenderlo, ma non l’unica. La scorsa stagione la Vecchia Signora aveva iniziato a monitorarlo dopo la partenza sprint con l’Atalanta, poi è intervenuta la Roma e infine il Milan. Adesso Kessié è più che un pilastro per i rossoneri: nel calcio italiano è il giocatore di movimento con più minuti giocati, vale a dire 3612. Solo otto calciatori in Europa (portieri esclusi) hanno fatto meglio di lui. Instancabile corridore, anche sabato Kessié darà il suo apporto al Milan, magari con qualche motivazione in più.