Connettiti con noi

Milan News

Lapadula, Boninsegna: «Mi assomiglia in qualcosa: sveglio e rapido»

Pubblicato

su

Lapadula non fa rimpiangere Carlos Bacca, assente nel match giocato e vinto contro il Milan. Boninsegna vede in lui qualche somiglianza con se stesso

Il Milan di Montella, orfano di Bacca rimasto ai box per la partita contro l’Empoli, non deve preoccuparsi: tra le sue fila c’è chi può sostituirlo a dovere. Stiamo parlando di Lapadula, che ha contribuito alla vittoria dei suoi e che ora viene paragonato a Boninsegna per i movimenti sul campo.

BONINSEGNA VEDE QUALCHE SOMIGLIANZA – Sentito da Tuttosport, accetta il paragone seppur con le debite differenze: «Io ero più prima punta, più attaccante di area che dava riferimenti e profondità alla squadra, mentre Lapadula mi sembra più propenso a svariare su tutto il fronte d’attacco. E’ più mobile. Ma al di là di questa considerazione, ci sta dire che mi assomiglia in qualcosa. In area è molto sveglio e rapido. Finalizza senza pensarci troppo, calciando di prima al volo. E’ esattamente quello che facevo io: tiravo subito anticipando il difensore. In area è giusto fare così perché è necessario precedere il marcatore diretto: nessuno ti fa stoppare il pallone vicino alla porta. Ma questo è un istinto che non tutti gli attaccanti hanno. Sembra strano che sia esploso in Serie A solo adesso, a 26 anni e mezzo. Avrebbe potuto farlo prima a giudicare dalle sue potenzialità. Non è più giovanissimo, ma ha comunque 6-7 anni di carriera davanti se si conferma a questi livelli. Non tutti maturano con le stesse tempistiche».