Lazio, Acerbi: «È soltanto l’inizio. Haaland? Non c’era solo lui»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Francesco Acerbi, difensore della Lazio, ha parlato al termine del match di Champions League contro il Borussia Dortmund

Francesco Acerbi, difensore della Lazio, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine del match di Champions League contro il Borussia Dortmund.

RISCATTO – «In questi pochi giorni ci siamo guardati negli occhi e non potevamo essere quelli visti contro la Sampdoria. Dopo questa prestazione dobbiamo continuare, non possiamo fermarci. Grande prestazione sotto tutti i punti di vista».

HAALAND – «Loro sono tutti forti, non c’era solo lui. Per batterli dovevamo essere uniti e compatti, siamo ripartiti bene con il nostro gioco. Questo è solo l’inizio. Dovevamo rimanere corti e non allungarci, loro fraseggiano bene tra le linee, volevamo ridurre le loro capacità tecniche. Alla fine la gara è andata bene». 

SERIE A – «Sabato abbiamo un altra partita, domani mi alzo e penso al Bologna, festeggerò quando ci sarà da festeggiare. Giocare contro i campioni a volte è più facile, bisogna rimanere con i piedi per terra».