Lindelof – Roma: ci siamo? Quando e perché può arrivare

© foto www.imagephotoagency.it

Lindelof – Roma: il difensore svedese del Benfica di nuovo nel mirino giallorosso per il mercato estivo, ma ha una clausola rescissoria da 30 milioni di euro. Il suo acquisto legato a stretto giro con la cessione di Manolas

Ci sarebbe già un accordo di massima o, per meglio dire, c’era già l’estate scorsa: la Roma torna alla caccia di Victor Lindelof, difensore 22enne attualmente in forza ai portoghesi del Benfica. Il suo nome, in ottica di calciomercato giallorossa, non è nuovo, ricordate? Lindelof era già stato accostato alla Roma quando, in estate, pareva veramente ad un passo la cessione di Antonio Rudiger al Chelsea di Antonio Conte. Alla fine poi, i giallorossi decisero di trattenere il tedesco, all’epoca infortunato, e non se ne fece più niente. Lindelof però è rimasto nel mirino giallorosso: lo svedese ha una clausola rescissoria imponente da 30 milioni di euro ed un contratto che lo lega al Benfica fino al 2020. Dove trovare le risorse per prenderlo? Semplicemente cedendo. Stavolta però, ad essere in partenza, non è più Rudiger, ma Kostas Manolas: il difensore greco, che non ha firmato il rinnovo di contratto con la Roma (questione di cifre) è nel mirino interista e, qualora non dovesse prolungare, partirà per una cifra comunque vicina (o addirittura superiore) a quella stabilita dalla clausola rescissoria di Lindelof. La questione è chiara dunque, riporta Leggo, via Manolas per prendere Lindelof, giocatore che avrebbe già agganciato Monchi, attuale direttore sportivo del Siviglia e probabilmente prossimo d. s. capitolino. Attenzione però, perché lo stesso difensore svedese è pure nel mirino dell’Inter, qualora non dovesse arrivare proprio Manolas, oltre che del Manchester United. Gira e rigira, i nomi e le squadre sono sempre gli stessi…