Locatelli: «Esperienza al Milan? Dalle stelle alle stalle, sul gol alla Juve…»

Locatelli Inter
© foto www.imagephotoagency.it

Manuel Locatelli ha risposto alle tantissime domande arrivate dai tifosi nel corso di una diretta Instagram

Manuel Locatelli ha risposto alle tantissime domande arrivate dai tifosi del Sassuolo. Queste le parole del centrocampista neroverde nel corso di una diretta Instagram riportate da Sassuolonews.net.

SASSUOLO – «Questi anni a Sassuolo mi sono serviti perché mi hanno formato come uomo e calcisticamente mi hanno dato fiducia, mi hanno capire cosa migliorare. Una parola per il Sassuolo? Famiglia, perché quello che ci trasmette, dai compagni agli addetti ai lavori, è un gruppo fortissimo».

MILAN – «E’ stata la classica esperienza dalle stelle alle stalle, diciamo, perché ho vissuto il primo periodo in cui ero considerato una star, che non ero, e questo mi ha condizionato nel prosieguo della stagione e in quello della stagione successiva. La stagione dopo ho vissuto nel buio, ho sofferto molto, anche per colpe mie, poi la batosta più grande l’ho subita quando la società mi ha comunicato che non credeva in me e ho dovuto prendere un’altra decisione, quella più giusta».

GOL ALLA JUVE – «Quello è stato uno dei momenti più belli della mia vita, un momento indimenticabile, che sognavo da bambino e quando guardo i video ho ancora i brividi, anche i video dalla curva. Non voglio però che passi solo per quel gol».

EUROPEI – «E’ un sogno che ho da bambino, sogno di giocare l’Europeo nel 2021, con un anno in più posso farmi vedere di più e spero di essere tra i convocati: è un sogno e speriamo che si realizzi».

IDOLO – «Andrea Pirlo, un maestro del calcio, uno dei migliori della storia».