Connettiti con noi

Calcio italiano

Lucas Torreira: «Un anno fa volevo lasciare il calcio per la morte di mia madre»

Pubblicato

su

Torreira

Lucas Torreira: «Un anno fa volevo lasciare il calcio per la morte di mia madre». Le dichiarazioni del centrocampista della Fiorentina

Lucas Torreira, centrocampista della Fiorentina, si è raccontato a Cronache di Spogliatoio.

«Mia madre è scomparsa lo scorso marzo, dopo aver combattuto contro il Covid in terapia intensiva. Avevo solo 25 anni. Ero in Spagna, a Madrid, e sono subito tornato in Uruguay. Era un incubo: non volevo più tornare in Europa. Volevo mollare tutto, compreso il calcio, e tornare a Fray Bentos. Mia madre era tutto per me, per i miei fratelli e per mio padre. Io vado avanti per loro, ma soprattutto per lei: era felice quando mi vedeva in campo. Lo ricordo bene. Per questo sono tornato sui miei passi: ‘Lucas, non puoi mollare’, mi ripetevano. Così mi sono fatto forza e sono tornato a Madrid. Avevo paura di stare da solo, e per le prime settimane uno dei miei fratelli è venuto con me. Ho avuto la forza di continuare: volevo smettere, volevo stare con mio padre che dopo 40 anni aveva perso la propria compagna. Volevo tenere la famiglia unita, la stessa famiglia che mi ha aiutato ad alzarmi dal letto».

Advertisement

News

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.