Lulic, Moggi: «Con me non avrebbe mai parlato così»
Connettiti con noi

2016

Lulic, Moggi: «Con me non avrebbe mai parlato così»

Pubblicato

su

lulic

Le parole di Lulic hanno scatenarlo un vero putiferio oltre che esporlo a rischio di squalifica in campionato. Parla anche Luciano Moggi sottolineando che i giocatori dovrebbero essere più seguiti

Non finiscono le polemiche riguardo le parole di Senad Lulic al termine del Derby della Capitale. La frase razzista indirizzata a Rudiger definito un “ex venditore di calzini che ora si atteggia a fenomeno”, ha scatenato una serie di conseguenze, non ultima il rischio di una pesante squalifica in campionato. Non è ancora chiara la dinamica di quello che è successo in campo tra i due, situazione che avrebbe scatenato le parole del centrocampista della Lazio, di fatto però le scuse della società di Lotito sono arrivate e si attende solo di conoscere quale sarà il responso del giudice sportivo in merito.

MOGGI CATEGORICO: CON ME NON SAREBBE SUCCESSO – Ha parlato anche Luciano Moggi, ex dirigente della Juventus, ai microfoni di Canale 9: «Ci fossi stato io come dirigente, Lulic non avrebbe mai detto quelle cose per paura del sottoscritto» ha commentato senza riserva «Tuttavia, bisogna anche vedere coma ha detto Rudiger a lui durante la partita. Purtroppo io non so cosa sia successo in campo quindi non posso che affermare che Lulic abbia esagerato. Le società sbagliano, dovrebbero mandare sempre un accompagnatore col calciatore davanti alle telecamere. Non ho mai sentito alcun giocatore della Juventus dire certe cose» ha concluso.