Mancini: «Juve più forte, l’Inter ha cambiato tanto. Con la Grecia…»

Mancini: «Juve più forte, l’Inter ha cambiato tanto. Con la Grecia…»
© foto www.imagephotoagency.it

Roberto Mancini parla di Serie A e della sua Nazionale. Le parole del ct azzurro su vari tempi legati al calcio italiano

Ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, Roberto Mancini parla del calcio italiano. Le sue parole sulla Serie A e sulla sua Nazionale.

SERIE A «Juve in assoluto è la più forte, non dimentichiamo che vince da otto anni e si è pure rinforzata: anche l’Inter, ma la Juve non è stata ferma. E come vice Juve vedo pericoloso il Napoli: ha gli stessi giocatori che ormai giocano insieme da anni, mentre l’Inter ne ha già cambiati 4-5 e perde giocatori importanti come Icardi e Perisic».

SARRI – «Quando si cambia, qualche minimo rischio subito c’è. Però se le cose vanno bene già in partenza, può diventare un vantaggio. L’abbondanza a volte pare un problema, di sicuro per la lista Champions, ma se ne hai tanti bravi e sei bravo a gestirli, è una spinta in più, non un freno».

DE ROSSI«Daniele aveva ancora voglia di giocare e la chance Boca, squadra con una storia incredibile, per lui può essere una grande esperienza. Lui è giovane, io anche: c’è tempo per lavorare insieme».

GARA ALL’OLIMPICO«Speriamo sia la partita del pass per l’Europeo (contro la Grecia, ndr): sogno un Olimpico pieno di tifosi della Nazionale com’era ai tempi di Italia ‘90, quando c’era la gioia di avere la Nazionale a Roma. Dove fra l’altro, se ci qualificheremo, si giocherà anche la partita inaugurale».