Marchisio a Linea Diletta: «Così sono diventato il Principino» – VIDEO

Iscriviti

Claudio Marchisio si è raccontato a DAZN nel corso di “Linea Diletta”. Ecco cosa ha detto l’ex centrocampista bianconero

Claudio Marchisio si è raccontato a DAZN nel corso della puntata “Linea Diletta“. Ecco cosa ha detto l’ex centrocampista della Juve.

PRINCIPINO – «Il merito è di Federico Balzaretti. Mi presentavo al campo vestito elegante. Mentre molti arrivavano in tuta, con un jeans strappato e una felpa e, quindi, un giorno Federico mi dice: ‘Sembri proprio un Principino: tutto bello elegante’. Da lì è partito tutto».

BUFFON – «Gigi è una vera bandiera. L’unico, secondo me, mio vero capitano: i portieri vivono una dimensione loro, sono “strani”. Anche perché non sono quasi mai in campo con gli altri, hanno un loro allenatore, un allenamento personalizzato, quindi sono sempre tra loro e vivono meno il gruppo. Si dice sempre che i portieri siano un po’ “matti” ed eccentrici, ed è vero. Però Gigi, da capitano, anche se viveva meno alcune sfaccettature della squadra e dello spogliatoio, sapeva sempre alzare la guardia quando vedeva qualcosa di cui gli altri non se ne accorgavano. E questa è una dote innata»