Connettiti con noi

Hanno Detto

Materazzi su Mourinho: «A Roma per vincere subito. Tradimento? Peggio con Juve o Milan…»

Pubblicato

su

Materazzi

L’ex difensore dell’Inter e della Nazionale Marco Materazzi ha rilasciato un’intervista in cui parla di Jose Mourinho

Sulle pagine della Gazzetta dello Sport l’ex difensore di Inter e Nazionale Marco Materazzi ha parlato di Jose Mourinho. Ecco le sue parole.

JUVE O MILAN – «Ci avrebbe pensato molto di più. Di sicuro per gli interisti se avesse scelto Juve o Milan sarebbe stato peggio: così credo che lo capiranno, per il tanto che ha fatto per l’Inter»

SOFFERENZA ROMA – «E che, purtroppo per loro, lui ha, abbiamo, fatto soffrire di più. Ma lo ricorderanno come un nemico leale»

RE DI ROMA – «Farà di tutto perché tutti remino nella stessa direzione e saprà portare la gente dalla sua parte, soprattutto quando si potrà tornare allo stadio. Ma quel tifo sa diventare un’arma a doppio taglio, ecco perché è una sfida del fuoco: se uno scudetto dell’Inter ne vale cinque rispetto agli altri, uno alla Roma ne vale venti».

POSTA IN PALIO – «Se non tutto, tantissimo. Da un paio di anni non è all’altezza del suo valore, ma non è abbastanza per metterlo in dubbio, quel valore. Però ora deve dimostrarlo»

CONDIZIONE PSICOLOGICA – «Sì, se avrà i mezzi per sostenerla. Ma non sarebbe andato, senza garanzie: è una sfida calcolata e il non dover giocare subito la Champions un’opportunità. Lui è abituato a club disposti a fare tutto per vincere e la proprietà della Roma, per quel che so, vuole vincere. Vediamo chi compreranno: così, oggettivamente, la Roma non è da scudetto»

VINCERE LO SCUDETTO – «Mourinho che viene a Roma per non vincere non ce lo vedo: sarebbe rimasto a Londra»

PARTITA SENTITA – «Roma-Juve, tutta la vita: anche perché i romanisti te la fanno sentire per forza. Ma per vincere contro l’Inter farà di tutto. E godrà, se la batterà»