Milan, Balotelli: «A Manchester volevo giocare»

© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante rossonero ieri è tornato sul suo passato: il Manchester City e Roberto Mancini

MANCINI MANCHESTER CITY MILAN BALOTELLI – Intervistato ieri da “Sky Sport”, l’attaccante del Milan Mario Balotelli ha chiesto pubblicamente scusa per quanto accaduto circa una settimana fa, con l’espulsione dopo la partita con il Napoli a causa delle frasi rivolte all’arbitro Banti. Tra le altre cose però l’attaccante rossonero ha parlato anche del suo approdo al Milan la scorsa stagione dopo la parentesi con Roberto Mancini al Manchester City

IL PIU’ IMPORTANTE – Queste in proposito per parole di Balotelli: «Mancini per me è stato l’allenatore più importante.  Lo stimo e lo ringrazio per l’opportunità che mi diede all’Inter. A Manchester volevo giocare di più, ma c’erano 5 attaccanti ed era difficile giocare sempre. Non mi sono espresso al massimo, anche se mi impegnavo».