Milan, Leonardo: “Una vittoria sofferta e importante”

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Leonardo ha rilasciato alcune dichiarazioni al termine della partita contro la Fiorentina. Ecco le parole del tecnico milanista a Sky: “E’ stata una partita molto sofferta, c’era anche la stanchezza, e oggi vincere questa partita non era semplice perchè giocavamo contro una squadra tosta, con molto talento, molto simile a noi. L’analisi tattica oggi penso sia superficiale, ma serve un’analisi di grinta ed impegno. E’ una vittoria veramente importante, molto. Noi siamo sempre stati uniti. L’esultanza ed i cambi e tutto il resto hanno resto questa partita bellissima e difficile allo stesso tempo. Sentivamo molto questa partita, eravamo stati avvicinati da squadre che giocano molto bene. Io abbracciato a Galliani? Abbiamo un rapporto di tredici anni ormai, c’è una storia dietro. Noi abbiamo fatto un passo importante per la Champions, ma mancano ancora due partite. L’obiettivo è stato sempre cercare il bel gioco e giocare bene. Mancano due partite per raggiungere l’obiettivo definitivo che ancora manca. Oggi per il rispetto di quello che abbiamo fatto voglio parlare della partita, quello che è stato detto è stato detto, quello che è stato fatto è stato fatto, ora parliamo della partita. Dove migliorerei la squadra? Per pensare all’anno prossimo dobbiamo finire bene ed io penso a questo, con i giocatori che secondo me hanno fatto tantissimo quest’anno. Se voglio fare l’allenatore? Ora voglio finire quello che abbiamo vissuto quest’anno, a prescindere dagli obiettivi. In futuro non lo so, devo ritenermi fortunato per aver fatto tante cose nella mia carriera. Tutta la mia vita, dopo la mia carriera, è stata qua dentro. Non è che non voglio rispondere, non rispondendo non vuol dire che ci sia qualcosa, io voglio solo finire ora al meglio questa stagione. Di garanzie nel calcio ce ne sono poche, per questo è importante pensare al presente. Io al resto non penso, ne abbiamo discusso ed è finito ieri.”