Connettiti con noi

Hanno Detto

Milan, Maldini: «Serve un pronto riscatto. Scudetto? C’è da lavorare»

Pubblicato

su

maldini
Ascolta la versione audio dell'articolo

Paolo Maldini ha parlato ai microfoni di Sky Sport a margine della cerimonia di premiazione del Pallone D’Oro

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport a margine della cerimonia di premiazione per il Pallone D’Oro 2021Paolo Maldini ha parlato di vari temi caldi in casa Milan, dallo Scudetto al mercato ed ai rinnovi.

PREMIO – «È sempre un’emozione e un piacere vincere un premio, la lista dei partecipanti è imprtantissima ed essere invitato per più anni è sempre bello. Il tempo per venire è sempre meno è sempre ben speso».

PIEDI – «Nell’immaginario del calciatore il piede è la parte più importante perché calcia il pallone, ma dietro c’è tutto: il fisico, la mentalità e tanto altro. Il piede è un accessorio».

SHEVCHENKO – «Sheva si dimostra coraggioso a mettersi in discussione con il Genoa. Ama questo lavoro e ha preso un impegno diffi,cile ma non ha paura: è un campione e lo dimostrerà. Tifo per lui ma lo sport è fatto di competitività e e bisgna passare sopra ad amicizie e parentele».

SASSUOLO – «Una cosa che non vogliamo sono le scuse, loro hanno giocato meglio anche se ad un certo punto siamo calati per un po’ di stanchezza. Mercoledì abbiamo la possibilità di riscattarci».

SCUDETTO – «Anche l’Atalanta è lì, sappiamo bene che dovremo faticare. Siamo solo all’inizio, sono state fatte bellissime cose, ma bisogna fare sacrifici per raggiungere gli obiettivi».

LE DICHIARAZIONI COMPLETE SU MILANNEWS24