Milan, pm chiede 5 anni per gli ultrà 

© foto www.imagephotoagency.it

(ANSA) – MILANO, 13 LUG – Il pm di Milano Luca Poniz ha chiesto 7 condanne, a pene tra un anno e 6 mesi e 5 anni di reclusione, nel processo a carico di sette ultra’ del Milan, accusati a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata alla tentata estorsione,minacce e violenza, perche’ avrebbero chiesto, ricorrendo a intimidazioni nei confronti della societa’ e dei suoi dirigenti, biglietti per le partite gratis. Il club rossonero si e’ costituito parte civile e ha chiesto un risarcimento danni di 10 mila euro.

Fonte: Ansa.it