Connettiti con noi

Hanno Detto

Milan, Scaroni: «Gli stadi vanno riaperti al 100%, il green pass è sufficiente»

Pubblicato

su

Scaroni ultime notizie serie a

Il presidente del Milan Paolo Scaroni ha parlato della questione relativa alla riapertura degli stadi

Paolo Scaroni, presidente del Milan, in una intervista a La Gazzetta dello Sport ha parlato della questione relativa alla riapertura degli stadi in Italia.

LEGGI L’INTERVISTA COMPLETA SU MILAN NEWS 24

COME IN ALTRI PAESI – «Io dico che vanno riaperti al 100%, come stanno facendo in Inghilterra, in Francia o in Spagna: penso che il green pass sia una garanzia sufficiente per poter accogliere tutti. Se poi, per un criterio di cautela, si sceglie di aprire soltanto al 50%, che come detto io considero largamente insufficiente, almeno deve essere un 50% vero. Sappiamo invece che tenendo conto anche il famoso metro di distanziamento arriviamo forse al 25. È un discorso che ha già espresso con grande chiarezza il presidente Gravina insieme al presidente Dal Pino. Se non ci venisse concesso nemmeno quello, bisognerà intervenire sul terreno dei ristori. Del resto non si capisce perché non dobbiamo avere diritti che altri hanno. C’è poi un altro aspetto che mi sta molto a cuore: l’apertura degli stadi è un momento sociale, un momento in cui i giovani si ritrovano, finalmente. Gli stadi non possono essere semivuoti, perché il calcio non è fatto così».

OCCASIONE PER I GIOVANI – «Che sono la maggioranza dei tifosi e sono anche indietro sotto il profilo dei vaccini. Sono sicuro che possiamo esercitare un ruolo positivo in quel senso. Certo è che se poi un nostro sostenitore si vaccina per assistere agli incontri, ma la capienza non lo permette, tutto diventa ridicolo. Pensiamo alle partitone, alla fine saremmo costretti a lasciare fuori della gente anche se provvista di green pass».