Monaco sconfitto 7-1 dal PSG: scatta il rimborso dei tifosi

© foto www.imagephotoagency.it

Dopo PSG-Monaco 7-1 la decisione della società del Principato di rimborsare i tifosi

Una trasferta a Parigi per dimostrare che il ritardo di 14 punti in classifica dal PSG era eccessivo, che in fondo il Monaco non era poi così distante dai fenomeni acquistati dallo sceicco, la volontà di rimandare la festa della squadra di Emery evitando lo smacco di vedere i propri rivali festeggiare nello scontro diretto. Tutto questo doveva essere PSG-Monaco per i tifosi della squadra del Principato. Doveva, appunto. Perché è stato l’opposto. Un 7-1 che resterà impresso nella memoria per anni, un’umiliazione come non se ne vedevano da tempo.

Da qui la scelta del presidente del Monaco, Vasilyev, di ripagare almeno dal punto di vista economico i tifosi del Principato: «Per noi è stato uno scenario catastrofico. I soli che sono stati all’altezza sono i nostri tifosi e li ringrazio. Hanno sostenuto la squadra, ma non c’è stato niente da fare. Proveremo a renderli fieri nella prossima partita». Una bella iniziativa, ma ogni vero tifoso monegasco avrebbe preferito vincere con il PSG e pagare regolarmente il suo tagliando. O quanto meno non perdere così. Questo il tweet con cui il Monaco ha annunciato il rimborso del biglietto.