Napoli, Almendra riprende ad allenarsi con il Boca: situazione e alternativa

Napoli, Almendra riprende ad allenarsi con il Boca: situazione e alternativa
© foto www.imagephotoagency.it

Il Boca Juniors è tornato ad allenarsi in vista degli ottavi di Copa Libertadores. Presente anche Agustìn Almendra, situazione con il Napoli in stallo. Elmas la complessa alternativa

Il Boca Juniors ha ripreso ieri la preparazione in vista degli ottavi di finale di Copa Libertadores che gli xeneizes giocheranno tra 25 luglio e primo agosto contro i brasiliani dell’Atletico Paranaense. Tra i presenti, anche il centrocampista Agustin Almendra, ormai da quasi 7 mesi nei radar di mercato del Napoli. Il classe 2000 è stato regolarmente convocato, nonostante le sue vacanze siano durate praticamente soltanto 12 giorni, dopo l’eliminazione dell’Argentina dal mondiale under 20 contro il Mali.

La situazione con il Napoli è in standby. Come vi raccontiamo da tempo il Napoli ha il sì spasmodico del calciatore da gennaio e prima del mondiale aveva trovato una bozza di intesa anche col Boca su una cifra oscillante tra i 20 e i 22 milioni a seconda di come sarebbero stati poi sistemati i dettagli, particolarmente annosa la questione delle divergenze sul netto/lordo. Il Napoli però ha fatto un passo indietro dopo la kermesse polacca, ritenendo di star strapagando il giocatore impiegato solo 9 minuti in quattro partite con la sua nazionale giovanile. Così, quell’accordo verbale, non si è ancora mai tramutato in una nuova e decisiva offerta ufficiale, e per ora il giocatore, gli agenti, e la stessa dirigenza xeneize attendono sviluppi.

Nelle ultime ore prende sempre più corpo l’idea che il Napoli possa virare sul 99 del Fenerhbace Eljif Elmas, per il quale secondo Sky il Napoli si sarebbe mosso con un’offerta concreta recapitata al club turco. La situazione del macedone è parecchio confusionaria in questa fase: il ragazzo, che non ha un vero e proprio agente e che è seguito dal padre con diversi intermediari che lo propongono in giro, è accostato ogni giorno a un club diverso e soprattutto continua una telenovela con l’Inter, sotto sponsorizzazione del connazionale Pandev, che ironia della sorte ricorda proprio quella del Napoli con Almendra. La pista turco-macedone non ci risulta in questo momento così calda e non è da escludere che il Napoli stia anche un po’ giocando a mettere pressione al Boca affinchè cali le pretese.

Intanto, affinchè si faccia una delle due operazioni e che il Napoli prenda il suo prospetto di giovane centrocampista futuribile che in ogni caso vorrà prendere, è necessario che da Castelvolturno esca Diawara: il guineano avrebbe rifiutato per la seconda volta il trasferimento al Wolverhampton e il Napoli sta cercando di inserirlo come contropartita con la Roma nell’eventuale affare Manolas. Le quotazioni dell’ex Bologna sono in calo rispetto ai tempi in cui il Napoli lo soffiò agli emiliani tre anni fa, e senza qualche uscita la maggior parte dei discorsi che si fanno oggi sul mercato di De Laurentiis e soci resterebbero chiacchiere.