Napoli, Ancelotti studia il turnover con Sampdoria e Liverpool all’orizzonte

Napoli, Ancelotti studia il turnover con Sampdoria e Liverpool all’orizzonte
© foto www.imagephotoagency.it

Dopo la sosta per le nazionali, il tecnico azzurro dovrà tener conto di diverse variabili per allestire l’11 Anti-Samp

Tra la sosta e la Champions bisogna a volte fare i biologi, più che gli allenatori. Per giocarne due, i privilegiati di Ancelotti potrebbero essere quelli rimasti a Castelvolturno. Ecco perchè Di Lorenzo, da questo punto di vista, avanza la sua candidatura, per poi lasciare spazio a Malcuit o Hysaj magari in quel di Lecce. Davanti a Meret, oltre all’ex Empoli, contro la Samp potrebbe toccare a Ghoulam dall’altra parte, con Mario Rui in questo momento più affidabile in chiave Liverpool. Coppia centrale da valutare: Koulibaly sicuro di un posto in entrambe le sfide, mentre per il partner ballottaggio Manolas-Maksimovic, con quest’ultimo favorito per la Samp e il greco che potrebbe riposare in chiave reds. Entrambi, sono reduci dagli impegni con la nazionale.

Ha chiuso Fabian Ruiz, senza fare minuti con la Spagna ieri sera. Lo spagnolo potrebbe giocarle entrambe con Zielinski che invece sarà in campo anche stasera con la sua Polonia e per tanto potrebbe riposare. Allan arriverà tardi e da molto lontano, ma probabilmente con pochi minuti sulle spalle: valuterà Ancelotti. Se la caviglia di Elmas scricchiolerà, allora il brasiliano potrebbe essere il partner di Fabian con a destra Callejòn e a sinistra Younes pronto a dare un turno di riposo a Insigne. Partita aperta davanti: Mertens dovrebbe giocare al rientro dagli impegni con il Belgio, mentre Lozano che rientrerà soltanto giovedì potrebbe sedersi in ottica Champions. Con Milik out, molto dipenderà da quanto Ancelotti riterrà pronto Fernando Llorente per fare subito il suo debutto dal primo minuto.