Napoli, Edoardo De Laurentiis: «I giocatori sono pur sempre dipendenti»

Insigne Napoli
© foto www.imagephotoagency.it

Napoli, parla il vicepresidente Edorado De Laurentiis: ecco le parole sul caos azzurro scoppiato dopo la gara con il Salisburgo

Il Napoli cerca di ritrovarsi dopo il caos scoppiato dopo la gara con il Salisburgo. Il vicepresidente Edoardo De Laurentiis, ha parlato ai microfoni di Televomero. Ecco le sue parole riportate da TMW.

DE LAURENTIIS«Servirebbero figure come Calaiò e Montervino negli spogliatoi del calcio italiano. Montervino è un uomo che tiene alla società, lo stipendio mensile va rispettato, va onorata la maglia e la città. Il tifoso viene allo stadio per il giocatore quindi ci vuole rispetto, rispetto e rispetto. Mi ricordo una chiamata di Montervino dove chiedeva a mio padre di tornare dalle proprie mogli dopo un ritiro di quattro settimane. Con il buon senso si ottiene tutto, bisogna rispettare il posto di lavoro, i ragazzi sono pur sempre dipendenti».