Olympiacos-Juventus precedenti: Atene porta bene ai bianconeri

Olympiacos-Juventus precedenti: Atene porta bene ai bianconeri
© foto www.imagephotoagency.it

Olympiacos-Juventus: tutti i precedenti, statistiche e curiosità del match valido per il 6° ed ultimo turno del girone eliminatorio della Champions League 2017-18

Il confronto di questa sera ad Atene, ore 20.45, comincia a diventare una classica in campo europeo, in considerazione che il libro targato Olympiacos-Juventus precedenti ha già scritto 11 pagine. Il bilancio complessivo vede in vantaggio netto i bianconeri: 7 vittorie Juventus, 2 pareggi e 2 vittorie Olympiacos, a cui corredo il bilancio delle reti è nettamente in favore del club piemontese, un netto ed evidente 23-9.

Passando in rassegna soltanto i confronti sul terreno greco, Juve rimane ancora in vantaggio dopo 5 matches: 2 vittorie Juventus, 2 pari ed una vittoria Olympiacos, registrata nell’ultima partita ad Atene, valida per la Champions League 2014-15, grazie al goal di Kasami. Solo il primo confronto assoluto in terra greca terminò a reti inviolate: il confronto era valido per il primo turno della Coppa dei Campioni 1967-68. Da allora, comprendendo nel conteggio tutti i precedenti, almeno una delle due compagini è andata a segno, per una media di 2,90 reti a partita. Passando ai precedenti fra la Juventus e le squadre greche, si osserva un dato curioso: i bianconeri hanno visitato, in campo europeo, soltanto la città di Atene, vantando confronti soltanto con le compagini della capitale. Sul suo cammino, oltre all’Olympiacos, il club bianconero ha affrontato Panathinaikos ed AEK Atene. In totale 11 confronti all’ombra del Partenone, bilancio in equilibrio con 4 vittorie, 3 pari e 4 sconfitte, oltre a 13 goals subiti e 12 realizzati. I biancorossi dell’Olympiakos vantano un bilancio tutto sommato soddisfacente: negli 11 precedenti confronti con le italiane, 3 vittorie, 4 pareggi e 4 sconfitte, con lo score delle reti sfavorevole di 10-12.

Olympiacos-Juventus precedenti: curiosità del match

Olympiacos ha vinto soltanto 3 degli ultimi 13 matches in Champions League, a cui aggiungere 6 pareggi e 4 sconfitte. L’unico punto finora raccolto nel girone è stato ottenuto sul terreno amico con il pareggio per 0-0 contro il Barcellona. I greci in stagione hanno mantenuto la porta inviolata nelle partite casalinghe soltanto due volte: oltre al confronto con i blaugrana, anche in occasione della vittoria in campionato per 1-0 contro il Paok. Il difensore ellenico Diogo Figueiras, che ha vestito la maglia del Genoa nella prima parte della stagione 2015-16, fece il suo esordio in Serie A proprio contro la Juventus, match concluso con la sconfitta per 2-0. Altri vecchie conoscenze della massima serie italiana, ed attualmente in forza agli ateniesi, sono Tachtsidis, Djurdjević, Marin e Milic.

La vittoria più larga in campo europeo della Juventus fu contro l’Olympiacos: il 7-0 casalingo nell’ultimo match del girone di Champions nel dicembre 2003. Di contro, per i greci, quella rimane tuttora la sconfitta più pesante subita nella storia del club. Nell’occasione Gianluigi Buffon, sebbene convocato, rimase seduto in panchina a guardare il successo dei compagni.

Il direttore di gara, il 44-enne spagnolo David Fernández ha già diretto due volte l’Olympiacos, nella sconfitta casalinga per 2-1 contro lo Schalke 04 del settembre 2014, match valido per il girone di Champions League, e nella vittoria per 5-0 sul campo degli albanesi del Besa in Europa League, nel 2° turno preliminare del luglio 2010. Non vanta invece precedenti con la Juventus. Internazionale dal 2010, ha finora diretto 17 matches nella massima competizione europea per clubs, “incrociando” due italiane e sempre contro il CSKA Mosca: l’Inter nella sconfitta a San Siro per 2-1 (dicembre 2011) e la Roma nella vittoria casalinga per 5-1 (settembre 2014).