Connettiti con noi

Genoa News

Pandev: «Questi i miei tre gol più belli. Futuro? Rimarrò nel calcio»

Pubblicato

su

Goran Pandev ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni ufficiali del Genoa: le parole dell’attaccante

Goran Pandev ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni ufficiali del Genoa: le parole dell’attaccante.

RICORDO PIÙ DOLOROSO – «Essere stato lontano dalla mia famiglia perchè i miei genitori non volevano trasferirsi ma rimanere dove sono cresciuti. Mi mancano anche gli amici, ma sono da tanti anni sono qui in Italia e ormai sono abituato».

TRE GOL PIÙ BELLI – «Uno a Genova contro il Verona, a pallonetto, sotto la Gradinata Nord. Un altro con la Lazio, un Juventus-Lazio a Torino, dove ho dribblato Cannavaro, Thuram e Zebina e ho fatto gol a Buffon. E un altro in un Napoli-Juventus».

PREGI E DIFETTI PER PANDEV – «Calcistici, dico che con la testa sono scarso. La tecnica e l’assist ne ho fatti sempre. Mi piace fare più assist che gol».

PANDEMIA – «Abbiamo passato un anno molto difficile in tutti i tipi di vita. Non solo il calcio. Non vediamo tanto le nostre famiglie, non possiamo fare una cena insieme. Non facciamo più quello che eravamo abituati a fare. Stiamo facendo tutta un’altra vita e spero che questo Covid vada via il prima possibile e torniamo alla normalità».

FUTURO«E’ una bella domanda. Non lo so sinceramente. Sono indeciso su cosa fare. Sicuramente dopo la carriera voglio godermi la mia famiglia perchè ho avuto poco per stare con loro. Penso che lavorerò sempre nel calcio perchè è l’unica cosa che so fare. Il resto non lo so».

MACEDONIA AI MONDIALI – «Non lo so. Per me ora è importante fare un bellissimo Europeo. So di essere a fine carriera, ma alla fine ce l’ho fatta ad arrivare all’Europeo e adesso me lo voglio godere. Ora è importante star bene, fare un bell’Europeo e poi si vedrà».