Connettiti con noi

Juventus News

Plusvalenze Juve, ascoltati Cherubini e Arrivabene: ecco a chi tocca ora

Pubblicato

su

Agnelli Nedved

Nel corso dell’indagine sulle plusvalenze, in casa Juve sono stati ascoltati Cherubini e Arrivabene. Ma la Procura è pronta a interrogare altri esponenti bianconeri

Sarà una settimana di audizioni alla Procura di Torino relativamente all’indagine Prisma che vede indagati alcuni dirigenti della Juventus (e quindi la Juve stessa) per il caso plusvalenze e non solo. Sono già stati ascoltati Cherubini e l’ad Arrivabene (per tre ore ieri), nei prossimi giorni toccherà agli altri.

Il prossimo, scrive La Gazzetta dello Sport, potrebbe essere Paolo Morganti, che nel club bianconero svolge le funzioni di segretario. Nei prossimi giorni toccherà a Giovanni Manna, responsabile dell’Under 23 (molte operazioni sospette riguardano proprio i giovani) e probabilmente anche a Cesare Gabasio, avvocato che dal 2021 è responsabile degli affari legali della Juventus e risponde direttamente ad Andrea Agnelli. Dopo le persone rimaste fuori dall’inchiesta toccherà agli indagati, anche se non è detto che i pubblici ministeri decidano di interrogarli tutti. Dagli uffici della Procura di Torino filtra che siano già stati chiamati a presentarsi Stefano Bertola e Marco Re, ex Chief Corporate & finanziario, così come Stefano Cerrato, che della Juve è l’attuale Chief Corporate & Financial Officer. Non risultano invece essere stati ancora convocati Andrea AgnelliPavel Nedved e Fabio Paratici: la Procura potrebbe anche scegliere di non convocarli.

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SULLA JUVENTUS SU JUVENTUS NEWS 24