Connettiti con noi

Hanno Detto

Portogallo, il messaggio di Santos: «Un privilegio aver rappresentato il Paese»

Pubblicato

su

Fernando Santos ha parlato dopo l’ufficialità della sua separazione dal Portogallo: le dichiarazioni dell’ex ct

Fernando Santos, ai canali ufficiali della Federazione portoghese, ha lasciato un lungo messagio dopo il suo addio alla Nazionale.

IL MESSAGGIO – «Me ne vado con un enorme sentimento di gratitudine, enorme per il privilegio che è stato essere stato allenatore e l’onore di rappresentare il Paese. E’ stato un sogno che ho realizzato, un obiettivo di vita che ho raggiunto. Tutti nessuno escluso. Quando guidi i gruppi devi prendere decisioni difficili, è normale che non tutti siano contenti delle scelte che ho fatto. Ma quelle che ho fatto sono state sempre pensando al meglio per la Nazionale. Grazie ai miei colleghi allenatori e ai club che hanno dato molti giocatori alla Nazionale, con la quale ho sempre avuto un ottimo rapporto, aperto e leale- Ringrazio il mio staff tecnico, la FPF, nelle persone di Humberto Coelho e Joao Pinto, sempre al mio fianco, e tutto lo staff che ha lavorato più da vicino con me negli ultimi anni, ma anche tutti coloro che ho incrociato in FPF. Rimarranno per sempre nel mio cuore, soprattutto grazie al dottor Fernando Gomes, mi ha sempre sostenuto ed è stato quello che dovrebbe essere un leader nei momenti belli e soprattutto nei momenti più difficili. Un’ultima parola ai tifosi portoghesi, d’ora in poi sarò uno dei tanti milioni che tifano per la nazionale. Sarò anima e corpo, come sempre, non in campo, ma sugli spalti e ovunque, per cantare il nostro inno e augurare che la squadra di tutti noi ci dia tante gioie».

News

video