Champions, addio di 5 big? «Non è così»

© foto www.imagephotoagency.it

Si pensa ad una Super League europea, ma è già arrivata la smentita

Niente Champions League: alcune big d’Europa starebbero pensando di lasciare la massima competizione europea per creare una nuova European Super League. L’indiscrezione è stata lanciata dal Sun, secondo cui ci sarebbe già stato un incontro tra gli amministratori delegati di Manchester United, Chelsea, Manchester City, Arsenal e Liverpool. Nel progetto potrebbero rientrare tra le altre Milan, Barcellona, Real Madrid e Bayern Monaco.

IL PROGETTO – L’idea è di Stephen Ross, proprietario della franchigia NFL dei Miami Dolphins. Sarebbe stato lui ad organizzare il meeting a Londra. Il formato del nuovo torneo prevede l’accesso automatico senza qualificazione. Il distacco delle squadre inglesi sarebbe legato alla mancanza di introiti dalla Champions League, visto che alla prossima edizione potrebbero partecipare Leicester City e Tottenham, inaspettatamente in alta classifica.

LA SMENTITA – E’ scattato l’allarme, dunque, all’Uefa dopo le prime indiscrezioni, al punto che i club inglesi hanno dovuto smentire. Anzi, i club inglesi si sono detti fortemente contrarsi a qualsiasi scissione e a modifiche della Premier League: «Nessuna conversazione riguardante una sostituzione della Premier League o l’avvio di Una Super League europea ha avuto luogo». Nel merito è intervenuto direttamente l’Arsenal: «I nostri colloqui si sono limitati all’International Champions Cup e al format delle competizioni europee».